Checkmate! Le partite immortali

di Redazione | 11 Febbraio 2022 @ 06:00 | CHECKMATE
Olimpiadi
Print Friendly and PDF

Gli scacchi sono un gioco millenario, di conseguenza, è difficile scegliere delle partite immortali che hanno lasciato un segno nella storia. Ci sono moltissime classifiche online, questa è quella del famosissimo Youtuber Gotham.

Morphy vs Conte Isoardo – La partita dell’Opera 

Questa partita è forse una delle più conosciute del maestro americano, giocata alla cieca contro il duca di Brunswick durante l’intervallo di una rappresentazione de Il barbiere di Siviglia all’opera di Parigi nel 1858.

Anderssen vs Kieseritzky  – La partita Immortale

Una partita che è stata già accennata nell’articolo riguardo il Gambetto di Re.

Anderssen vs Dufresne  – La partita Sempreverde

Nel 1852 a Berlino, in data imprecisata, il campione tedesco Adolf Anderssen (1818 – 1879) ed il suo connazionale Jean Dufresne (1829 – 1893) disputarono una spettacolare partita amichevole che fu riportata negli annali con il nome suggestivo di «Sempreverde», Immergrün in tedesco. Questo lusinghiero appellativo si deve all’autorevole austriaco Wilhelm Steinitz (1836 – 1900), che nel 1886 sarebbe divenuto il primo Campione del Mondo ufficiale.

Mcdonnell vs La Bourdonnais

Una partita che mostra a pieno le enormi qualità di Le Bourdonnais, colui che viene considerato il più grande giocatore francese dell’Ottocento. 

Kasparov vs Karpov – ‘The Octopus Knight’ game

Questa partita è passata alla storia per l’importanza che prende uno dei cavalli, tanto da giustificarne lo scambio per una regina. 


Print Friendly and PDF

TAGS