Comune dell’Aquila, in Prima Commissione arrivano bilancio e atti connessi

di Alessio Ludovici | 26 Marzo 2022 @ 06:10 | POLITICA
ex asilo Tommaso Campanella
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Comincia in prima commissione del Consiglio comunale dell’Aquila, Programmazione e Bilancio, presieduta dal consigliere Luigi Di Luzio, la discussione sui documenti contabili del Comune. Tre sedute convocate – due si terranno la settimana prossima – per esaminare tutta una serie di atti connessi al bilancio comunale.  

Ieri è stato approvato, non senza polemiche, il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2022 –2024. Le critiche sono arrivate soprattutto da Angelo Mancini in merito alle aree Peep di cui non sarebbe chiaro l’impatto sul piano e la stima di quanto il Comune pensa di incassare. Per l’assenza, per motivi di salute, dell’assessore Colonna è saltato il secondo punto, la verifica della qualità e quantità di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie, che potranno essere ceduti in proprietà od in diritto di superficie, annualità 2022. Punti tre e quattro invece, affrontati con il vicesindaco e assessore al Bilancio, Raffaele Daniele. Entrambi con argomento rifiuti e Asm, in particolari sono stati approvati il Piano economico e finanziario (Pef) per il periodo 2022-2025, del servizio gestione rifiuti urbani e le tariffe 2022 della Tari. Anche su questi due punti diversi interventi critici da parte della minoranza, che annunciano battaglia in consiglio comunale, ma anche da parte del consigliere Colantoni. In particolare gli interventi volevano capire gli aspetti gestionali e di indirizzo legati ai due provvedimenti, come va la raccolta differenziata ad esempio, ma il vicesindaco ha obiettato che lui ha la competenza solo degli aspetti contabili. Tra le novità del Pef della gestione dei riuniti, la sensibile diminuzione sui conti del contributo straordinario post sismico accordato al Comune dell’Aquila, sceso da circa 3 milioni a 900mila euro circa. Un buon segnale anche in considerazione del fatto che tale contribuito andrà prima o poi ad estinguersi. 


Print Friendly and PDF

TAGS