Vita notturna L’Aquila, Rotellini: “Istituire una delega in Giunta”

di Redazione | 24 Luglio 2022 @ 15:26 | POLITICA
teli
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – “Dopo la rissa in centro storico c’è bisogno di attuare una politica differente, o di attuarne finalmente una, sulla vita notturna. Abbiamo ormai capito che la soluzione per il contrasto al degrado e alla violenza non sono le telecamere”. L’intervento di Lorenzo Rotellini, consigliere comunale di L’Aquila Coraggiosa. 
Sul modello di alcune città europee, è tempo di istituire anche a L’Aquila una figura (eventualmente con delega in Giunta) dedicata alla vita notturna cittadina per creare politiche di gestione dello spazio pubblico notturno, in un’ottica di mediazione e di reciproco riconoscimento di esigenze diverse, incluso il diritto al riposo dei residenti e la salute dei cittadini, nonché la qualità dei servizi. Questa figura dovrà operare per la promozione di eventi e luoghi di cultura, anche sul piano del trasporto pubblico, delle politiche prevenzione, informazione, di riduzione del danno, e uso consapevole delle sostanze stupefacenti, delle campagne per una sessualità sicura e consapevole, della promozione di protocolli con esercenti e forze dell’ordine per prevenire molestie nei luoghi della vita notturna. Dovranno essere promossi patti tra l’Amministrazione, residenti e i pubblici esercizi ed attuate delle campagne di sensibilizzazione all’interno delle scuole di ogni ordine e grado.
Solo con la prevenzione, il dialogo con i più giovani si possono contrastare la violenza è il non rispetto dei beni pubblici.”
 
 

Print Friendly and PDF

TAGS