Mic: “Ancora pochi posti disponibili nei turni serali per le visite al Mammut del 30 e 31 ottobre”

Le prenotazioni riprendono domani dalle 9 alle 17 al telefono 3357931230

di Redazione | 25 Ottobre 2021, @06:10 | UTILI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – I posti per le visite guidate al Mammut, per il 30 e 31 ottobre, sono oltre 1400, ma con la prima giornata di prenotazioni ci si avvia già al tutto esaurito. Come prevedibile il numero di telefono dedicato per prenotare il turno di visita (3357931230), è risultato costantemente occupato a numerose persone. I più tenaci e pazienti, potranno comunque provare a prendere la linea domani, dalle ore 9 alle ore 17. C’è ancora qualche decina di ingressi a disposizione, concentrati nei suggestivi turni di visita serali.

Considerate analoghe esperienze, l’organizzazione dell’evento ha preferito evitare l’utilizzo di piattaforme online, che troppo spesso vanno in sovraccarico. La scelta di un numero unico per le prenotazioni è stata dettata dalla necessità di evitare confusione o, peggio, sovrapposizioni nei turni di visita. Si ricorda infatti che il Forte Spagnolo, anche se ormai sicuro, dopo il primo lotto di interventi, è ancora un cantiere: questa ragione, unita alle normative anti-Covid vigenti, non ha consentito all’organizzazione di far accedere un numero maggiore di 20 persone a turno di visita, ogni 20 minuti.

Per questo, compatibilmente con il procedere dei lavori del Castello e l’allestimento del Bastione est, il Segretariato Regionale per l’Abruzzo ed il Museo Nazionale d’Abruzzo, in accordo con la Soprintendenza ABAP per le province di L’Aquila e Teramo, stanno lavorando per promuovere altre iniziative analoghe, così che tutti possano rivedere il Mammut prima del definitivo ritorno alla normale fruibilità di questo straordinario reperto.

SI ricorda a quanti sono riusciti a prenotare la visita guidata, di presentarsi all’ingresso del Forte Spagnolo almeno 15 minuti prima del proprio turno d’accesso, per consentire di svolgere agevolmente le procedure di verifica previste dalla normativa anti-Covid vigente.

Se si arriva in ritardo, si perde il diritto di prenotazione e di ingresso.


Print Friendly and PDF

TAGS