Oscar 2020: al vincitore miglior cortometraggio il plauso di Sulmonacinema

di Redazione | 12 Febbraio 2020 @ 12:01 | IL MONDO DELLO SPETTACOLO
Print Friendly and PDF

L’associazione Sulmonacinema e il Sulmona International Film Festival gioiscono della vittoria, agli Oscar 2020, del cortometraggio The Neighbors’ Window (USA) di Marshall Curry. L’opera ha trionfato nella sezione “Live Action Short Film”.

La 37^ edizione del Sulmona International Film Festival 2019 aveva visto vincitore per il Best Editing proprio Marshall Curry per The Neighbors’ Window (USA) con la seguente motivazione: Un montaggio fondamentale per restituire il gioco di specchi che caratterizza l’interazione tra i personaggi e il crescendo delicato della psicologia della protagonista, culminante nella rottura finale di un ritmo binario.

Finalisti a Hollywood altri tre lavori visti e premiati a Sulmona nel novembre 2019: A sister di Delphine Girard, Sister di Siqi Song, Memorable di Bruno Collet.

La vetrina abruzzese, grazie a un accurato lavoro di selezione da parte della direzione artistica, si dimostra ancora una volta in grado di intercettare il meglio delle produzioni cinematografiche mondiali.

Ricordiamo la motivazione attribuita a Marshall Curry, regista e montatore, dalla giuria del 37° SIFF, presieduta dall’attore Francesco Montanari: “Un montaggio fondamentale per restituire il gioco di specchi che caratterizza l’interazione tra i personaggi e il crescendo delicato della psicologia della protagonista, culminante nella rottura finale di un ritmo binario”.

Attualmente sono aperte le iscrizioni per il 38° Sulmona International Film Festival, che si terrà a novembre 2020. Tutte le informazioni sul sito www.sulmonafilmfestival.com.


Print Friendly and PDF

TAGS