Vice pres. Ccaa Gran Sasso, De Re: “Con Frattale nessuna competizione”

di Matilde Albani | 01 Gennaio 2021 @ 06:00 | ATTUALITA'
agostino del re cna
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Manca l’ultimo tassello, quello dell’elezione del vice presidente, che secondo gli accordi spetterebbe ad un aquilano, per aprire il nuovo corso della Camera di commercio del Gran Sasso d’Italia, organismo nato dalla complicata fusione tra L’Aquila e Teramo.

Lo scorso 9 dicembre è stata eletta presidente, con consenso unanime, la teramana Antonella Ballone, espressione degli industriali. Intorno al 10 gennaio, per la carica di vice se la vedranno Gianni Frattale, big del mattone ed  ex presidente dell’Associazione costruttori edili, insieme all’altro aquilano Agostino Del Re, direttore della Cna. Nel nuovo ente, di fatto, l’asse teramano ne esce rafforzato, quattro componenti (inclusa la presidenza) a due (aquilani) e, quindi, la bilancia pesa dall’altra parte del Gran Sasso. La vicepresidenza aquilana dovrà difendere un tessuto produttivo fatto di oltre 35mila imprese associate in cerca di ripresa economica per i danni della pandemia. L’intervista ad Agostino Del Re.

 

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS