Viale Duca degli Abruzzi: pavimentazione distrutta e degrado, le segnalazioni dei cittadini

di Cristina D'Armi | 18 Febbraio 2021 @ 07:00 | ATTUALITA'
Viale Duca degli Abruzzi: pavimentazione distrutta e degrado
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Viale Duca degli Abruzzi: pavimentazione distrutta e degrado. “Edifici che si sgretolano, marciapiedi fatiscenti e sporco ovunque”, è quanto segnala un cittadino sul gruppo Facebook “Sei Aquilano Se“. Nelle foto postate in evidenza il deterioramento dei palazzi che rende difficile il passaggio dei pedoni sui marciapiedi con difficoltà e disagi conseguenti.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un’altra segnalazione fa riferimento all’edificio dell’ex Istituto tecnico femminile, da dove sono caduti alcuni calcinacci di media grandezza. Fortunatamente nessun passante è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco e Polizia Municipale.

Non solo. Non si contano più le segnalazioni di buche grandi come “crateri”.

Sono, infatti, altrettanti i  cittadini e gli  automobilisti che tutti i giorni sono costretti a fare slalom tra le buche del Viale che collega la fontana Luminosa al Ponte Belvedere (inagibile). Questo tratto è da sempre molto trafficato. Prima del terremoto ospitava le scuole Carducci e  Giovanni XXIII. Ancora oggi è una delle arterie principale della città, complice la presenza del dipartimento di scienze umane dell’Università degli studi dell’Aquila.

Viale Duca degli Abruzzi: pavimentazione distrutta e degrado

“Siamo passati dalle stelle (la strada più in dell’aquila), alle stalle”, commenta un altro cittadino.

Le lamentele di quanti protestano sui social, sarebbero  dovute al fatto che nessuno sia ancora intervenuto nonostante le segnalazioni presentate.

Il manto stradale, negli anni post sisma, è stato martoriato dai mezzi pesanti dei cantieri. Ad aggravare la situazione, il maltempo delle ultime settimane. Neve, ghiaccio e piogge abbondanti non fanno che peggiorare il degrado già in atto. Ogni tanto, poi, le buche vengono ricoperte da “pezze” di asfalto che con i camion stracarichi che passano e ripassano, durano ben poco.

“Ma il Comune c’è?!”

La domanda sorge spontanea alle centinaia di persone che tutti i giorni percorrono il viale. Da quanto letto nei commenti sul post in questione, si deduce che, probabilmente,  nessuna risposta è stata ricevuta in seguito alle lamentele presentate agli uffici dell’amministrazione cittadina.

A tal proposito precisiamo che il Comune dell’Aquila ha un canale apposito sul sito per far presente anche problematiche di questo genere.


Print Friendly and PDF

TAGS