Vasto, Geav denuncia ai carabinieri forestali e Asl il degrado laghetto della Villa Comunale

di Redazione | 18 Maggio 2021 @ 09:44 | AMBIENTE
Print Friendly and PDF

VASTO – Il comando delle Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie (Geav) della Provincia di Chieti, con sede a Vasto, coordinato da Marco Cannarsa, ha denunciato ai Carabinieri Forestali e alla Asl Veterinari il degrado del laghetto della Villa Comunale di Vasto.

“Il piccolissimo specchio d’acqua, sito nel polmone verde nel centro cittadino di Vasto- dice Marco Cannarsa, il comandante della Geav – è ridotto di fatto a uno stagno maleodorante con acqua stagnante di soli circa 15 cm, popolato oltre che da centinaia di Tartarughe Tacremis, da tanti grandi topi, come segnalato da numerosi cittadini all’assessore comunale competente, finora senza esito. Gli animali presenti non sono mai alimentati dal Comune che ne è affidatario ma dai pochi cittadini mossi a compassione per quelle povere bestiole costrette a vivere in mezzo alla fanghiglia”.

Marco Cannarsa conclue: “Ci sono anche due povere papere che non sanno da chi fuggire prima: dai topi o dalle tartarughe! Un laghetto stupendo ridotto ad una indecenza inqualificabile! Pertanto chiediamo l’intervento delle autorità competenti per risolvere il problema”.


Print Friendly and PDF

TAGS