Vasto, auto in fiamme. Menna: “Non mi lascio intimidire”

Il sindaco di Vasto e presidente della Provincia di Chieti Francesco Menna affida a una nota i suoi ringraziamenti a quanti gli hanno espresso vicinanza per il brutto episodio su cui stanno indagando gli inquirenti e che ha visto andare in fiamme la sua auto parcheggiata nel centro della città domenica sera alle 23.

di Redazione | 06 Dicembre 2022 @ 09:23 | CRONACA
auto incendiata
Print Friendly and PDF

VASTO – “Esprimo profonda gratitudine a quanti in queste ore hanno rivolto messaggi di vicinanza e solidarietà alla mia persona, ai miei familiari e alle persone a me più care per quanto accaduto ieri sera“. Il sindaco di Vasto e presidente della Provincia di Chieti Francesco Menna affida a una nota i suoi ringraziamenti a quanti gli hanno espresso vicinanza per il brutto episodio su cui stanno indagando gli inquirenti e che ha visto andare in fiamme la sua auto parcheggiata nel centro della città domenica sera alle 23, e ribadisce la sua volontà di andare avanti senza lasciarsi intimidire da gesti così violenti, sui quali tuttavia c’è da accertare l’origine. Tra le ultime azioni messe in campo da Menna, infatti, ci sono alcuni sgomberi nella città e su questi, come su altro, stanno ponendo lo sguardo la magistratura e le forze dell’ordine che indagano.

“Il mio grazie dunque ai cittadini – continua il sindaco nella sua nota -, al prefetto di Chieti Mario Della Cioppa, al mondo della politica e alle istituzioni tutte per quanto mi é accaduto. Fortunatamente non ci sono stati danni a persone e cose ed è questa la cosa più importante e che mi rincuora. Ringrazio poi la magistratura e le Forze dell’Ordine tutte per il sempre tempestivo e celere intervento. Gli inquirenti sono già a lavoro da ieri sera per comprendere quanto realmente accaduto. Auspico che si sia trattato di semplice autocombustione e che le fiamme all’auto si siano propagate in maniere del tutto accidentale. Se così non dovesse essere, se dovesse dunque essere un atto doloso, tendo la mano a chi ha compiuto tale gesto con lo spirito del perdono e del dialogo. La democrazia è bella quando è una battaglia di idee e non di violenza. Rinnovo dunque la mia profonda gratitudine e riconoscenza per quanti mi sono vicini da ieri (domenica, ndr) sera. Sono sereno. Ho piena fiducia come sempre nella magistratura. Grazie a tutti e andiamo avanti, insieme e con serenità e tranquillità”.

 

Così la solidarietà dell’Udu al sindaco: 

“Nell’esprimere la massima solidarietà dei dirigenti ed amministratori dell’Udc Abruzzo a Francesco Menna, auspichiamo che simili gesti non si ripetano perché il dialogo e il confronto, come lo stesso Sindaco di Vasto ha auspicato dopo l’incendio della sua auto e di un altro presunto atto intimidatorio avvenuto nel recente passato nei suoi confronti, devono sempre prevalere ad ogni costo su ogni forma di violenza, che non può scalfire lo spirito democratico e nemmeno la serietà, la correttezza con la quale Menna amministra la sua città – ha affermato in una nota il segretario dell’Udc Abruzzo, Enrico Di Giuseppantonio, nei confronti del Sindaco, al quale giorni fa, è stata incendiata l’auto -. I sindaci sono uomini in prima fila che oggi più di ieri lavorano senza risparmiarsi nell’interesse delle collettività che rappresentano in un momento difficile del Paese”.”.

Credits foto dell’auto: Chiaroquotidiano

auto incendiata


Print Friendly and PDF

TAGS