Valle Subequana, emergenza sicurezza: l’allarme del consigliere Crisi

di Redazione | 16 Novembre 2022 @ 16:19 | ATTUALITA'
Crisi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  “Nei giorni scorsi – afferma Crisi – abbiamo avuto notizia di un furto, per quanto di scarsa entità, avvenuto alle Pagliare di Tione. Già nello scorso autunno i reati contro la proprietà nel territorio della Valle Subequana si erano moltiplicati, tanto che la Questura dell’Aquila aveva stabilito di effettuare dei controlli straordinari con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara. È necessario ripetere e intensificare questa attività, proprio allo scopo di evitare che tali crimini possano ripetersi con maggiore frequenza e gravità.”

“A tale proposito – prosegue il consigliere comunale – occorre velocizzare anche le procedure per la realizzazione dell’impianto integrato di videosorveglianza nei Comuni dell’Area Omogenea 8 (Ocre, Barisciano, Poggio Picenze, Fossa, Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio ne’ Vestini, Fagnano Alto, Fontecchio, Tione degli Abruzzi, Acciano, Prata d’Ansidonia). Circa un anno fa era stata annunciata la pubblicazione del bando di gara, ma da allora non si hanno più notizie del progetto”

“La sicurezza è un requisito fondamentale per assicurare la vivibilità delle aree interne del territorio aquilano e anche il loro sviluppo economico e turistico. Aree come le Pagliare di Tione meritano di essere valorizzate adeguatamente, come già da qualche anno stanno facendo diverse associazioni operanti sul territorio, e non diventare preda di balordi. Su questo – conclude Crisi – chiediamo il massimo impegno a tutte le istituzioni coinvolte.”


Print Friendly and PDF

TAGS