Vaccino antinfluenzale, in arrivo nuove dosi ai medici di famiglia ma ridotte

La testimonianza di un medico: "Non potrò vaccinare tanti miei pazienti con patologie"

di Matilde Albani | 01 Dicembre 2020 @ 06:30 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA-  “Mi hanno consegnato 150 vaccini antinfluenzali intorno alla metà di ottobre, ne avrei dovuti avere 450 –  racconta a Laquilablog Mauro Daniele medico di famiglia e consigliere dell’Ordine dei medici della provincia dell’Aquila -. Mi hanno assicurato che i restanti sarebbero arrivati  entro pochi giorni,  sono passati quasi due mesi,  ma non è arrivato nulla. Adesso ci informano che sono in arrivo nuove dosi – precisa Daniele – ma  in quantità ridotta. In sostanza non potremo vaccinare i soggetti dai 60 a 65 anni e i pazienti con patologie che hanno meno di 60 anni. Una bella fascia di popolazione non può avere il vaccino né da noi, né in farmacia”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS