Vaccino anticovid, in Abruzzo somministrate il 74,7% delle dosi consegnate

di Redazione | 05 Marzo 2021 @ 13:14 | ATTUALITA'
vaccino
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Dall’inizio della campagna vaccinale dello scorso 27 dicembre, a livello nazionale sono state consegnate 6.542.260 dosi. Di questo, ne è stato somministrato il 75%.Tra le Regioni, è invece l’Abruzzo, con il 74,7%, ad aver somministrato il maggior numero di dosi rispetto a quelle consegnate. Seguono la Basilicata, con il 74,6%, e la Calabria. In fondo, con il peggior rapporto in percentuale, troviamo invece il Veneto che delle 543.140 dosi ricevute, ne ha somministrate 378.824. Dei tre vaccini inoculati in Italia, quello di Pfizer/Biontech continua a essere quello più diffuso con 4.537.260 dosi somministrate fino ad oggi. Segue AstraZeneca, con 1.512.000 dosi, e Moderna con 493.000.

Complessivamente, il numero delle persone che hanno ricevuto almeno una dose del vaccino anti-Covid19 è salito a 4.909.923. Mentre sono 1.535.081 quelle vaccinate, e che quindi hanno ricevuto anche il richiamo. La fascia d’età che ha avuto, a livello assoluto, più dosi è quella che va dai 50 ai 59 anni con 1.051.190 inoculazioni. Mentre tra le categorie prioritarie sono gli operatori sanitari e socio sanitari ad aver ricevuto il maggior numero di somministrazioni con 2.438.478, seguiti dal personale non sanitario e dagli ospiti delle Rsa.

 


Print Friendly and PDF

TAGS