Vaccini, dieci giorni per comunicare esenzione

di Redazione | 08 Gennaio 2022 @ 18:30 | AMMINISTRAZIONE E FISCO
esenzione
Print Friendly and PDF

ROMA – Vaccini, dieci giorni per comunicare esenzione. Un’ammenda di 100 euro per gli over 50 che, dal primo febbraio, non hanno iniziato il ciclo vaccinale primario o che, sempre dal primo febbraio, non l’hanno completato o non hanno fatto la dose di richiamo “entro i termini di validità delle certificazioni verdi”.

Lo indica il decreto legge pubblicato in Gazzetta Ufficiale che stabilisce anche per chi riceve l’avviso di avvio del provvedimento sanzionatorio il tempo di 10 giorni per comunicare all’Asl la “certificazione relativa al differimento o all’esenzione dall’obbligo vaccinale” o altra ragione d’impossibilità.

 


Print Friendly and PDF

TAGS