Univaq, proiezione del docufilm “Marcello Vittorini ingegnere, urbanista aquilano”

di Redazione | 22 Settembre 2020, @06:09 | EVENTI
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Giovedì 24 settembre 2020 nella Tensostruttura a Piazza Duomo, come prologo all’edizione 2020 di Univaq Street Science, avrà luogo la proiezione di un video sulla figura e l’opera dell’ingegnere ed urbanista Marcello Vittorini, attraverso le immagini del suo Archivio.

Il documentario è stato realizzato dall’Ufficio Comunicazione web e social network dell’Ateneo con il coordinamento della prof.ssa Angela Marino, curatrice dell’Archivio Vittorini, e dell’arch. Valeria Lupo autrice della monografia da poco pubblicata che conclude il lungo lavoro svolto sull’Archivio che l’importante progettista ha donato poco prima del sisma del 2009 al Dipartimento di Architettura e Urbanistica della ex Facoltà di Ingegneria ed oggi confluito nel Dipartimento di Ingegneria Civile Edile Architettura ed Ambientale. Il cospicuo Archivio documenta l’attività svolta in Italia e all’estero dal dopoguerra fino al nuovo millennio.

Il dottorato sul Recupero del Corso di Laurea in Edile – Architettura ha portato avanti, insieme al lavoro di riordino e catalogazione, anche una attività di Convegni e seminari per avviare la necessaria opera di divulgazione su una figura cosi significativa per l’Aquila e per il paese. Ora, terminato l’inventario dell’Archivio Vittorini è possibile avviare un’operazione di approfondimento delle tematiche architettoniche ed urbane da cui potrà emergere una valutazione innovativa della cultura italiana nel dopoguerra.

L’Archivio donato all’Ateneo aquilano è uno strumento particolarmente idoneo sia ad attività di formazione che di ricerca per i futuri ingegneri o architetti, in virtù dello  stile di lavoro di Vittorini, che ha lasciato nell’Archivio una metodologia esemplare attraverso la quale si trasmette la processualità dell’itinerario di progettazione, le sue fasi complesse e articolate, fino alla realizzazione, anche tecnica e costruttiva delle opere.


Print Friendly and PDF

TAGS