Univaq, prima laureata in Applied Data Science

"Ha dimostrato che le ragazze hanno la stoffa e attitudini per riuscire nelle materie Stem"

di Redazione | 25 Ottobre 2021 @ 11:34 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Benedetta Flammini è stata la prima studentessa dell’Università dell’Aquila a conseguire la laurea magistrale in Applied Data Science, con il massimo dei voti.

Si tratta di un corso internazionale che l’ateneo aquilano ha ideato per rispondere alla crescente richiesta di figure professionali come il Data Scientist, l’Open Data Manager, il Big Data Infrastructure Professional, Business data Analyst.

“La studentessa – si legge nel post dell’ateneo – ha sviluppato, sotto la sapiente guida del professor Giovanni Stilio, una tesi molto innovativa che propone un primo approccio per l’anomaly detection su grafici temporali utilizzando metodi di reinforcement learning.

Benedetta inizierà a breve il dottorato di ricerca su tematiche di data science a Milano, dimostrando che le ragazze hanno la stoffa e attitudini per riuscire nelle materie Stem”.


Print Friendly and PDF

TAGS