Univaq, con lezioni a distanza niente affitto: “Preferiamo fare i pendolari”

di Matilde Albani | 29 Agosto 2020 @ 06:00 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Negli ultimi dieci anni, il mercato degli affitti universitari a L’Aquila ha dovuto fare i conti prima con il terremoto poi con le conseguenze del Covid. Nel caso della pandemia, gli affittuari di appartamenti  hanno assistito ad una riduzione della necessità e dell’utilità delle stanze affittate, a causa della didattica a distanza e dell’incertezza sulla situazione sanitaria.

“Rispetto allo scorso anno, gli studenti temporeggiano il più possibile prima di riconfermare casa o addirittura trovarne una – dice a Laquilablog Maria Ester Carugno dell’Udu (Unione studenti universitari). – Durante il lockdown, nei nostri confronti non è stato fatto alcun tipo di provvedimento, e i padroni di casa non si sono dimostrati affatto comprensivi. Molti di noi sceglieranno di essere pendolari e non riconfermeranno la casa, perché  agevolati  dalla didattica a distanza”.

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS