Una scommessa chiamata vacanza attiva: al via Active Abruzzo 2021

Dieci tour operator internazionali alla scoperta delle bellezze del nostro territorio. In bici o a piedi

di Redazione | 07 Ottobre 2021 @ 06:22 | LIFESTYLE
Abruzzo Turismo Attivo 2021
Print Friendly and PDF

PESCARA – L’Abruzzo si candida a proporre un suo modello originale di turismo “esperienziale”, scommettendo sulle emozioni, le bellezze e le suggestioni di un territorio unico per attrarre nuovi vacanzieri poco avvezzi alle lunghe ore passate immobili sotto l’ombrellone e più propensi alla scoperta di luoghi e suggestioni faticando su una bici o a piedi.

A dare corpo a questa idea-forza prova la seconda edizione di Active Abruzzo, l’evento dedicato alla promozione del turismo attivo organizzato da Cna Turismo Abruzzo, in programma dall’8 al 12 ottobre prossimo. Una manifestazione che, a conferma della sua vocazione internazionale, prende infatti il nome di “Realexperience Abruzzo Famtrip”, dopo l’esordio del 2020 ospitato all’interno della fiera “Ecomob”, allarga ora i suoi orizzonti abbracciando l’intero territorio regionale.

L’evento, realizzato con la direzione tecnica di “Bikelife live your passion”, vedrà in Abruzzo la presenza di nove grandi tour operator internazionali provenienti da Italia, Francia, Spagna e Stati Uniti, che esploreranno palmo a palmo il territorio regionale in due distinti tour (uno in bici, l’altro a piedi, entrambi con partenza dall’Aquila) destinati a trasformarsi in altrettanti pacchetti turistici.

Il primo appuntamento con gli ospiti internazionali, dopo una visita alla città capoluogo, è fissato alle 19 nel salone dell’hotel san Michele: a fare gli onori di casa, con il presidente e il coordinatore regionale di Cna Turismo Abruzzo, Claudio Di Dionisio e Gabriele Marchese, ci sarà l’assessore al Turismo della città, Fabrizia Aquilio. Con loro, il direttore regionale di Cna Abruzzo, Graziano Di Costanzo; Agostino Del Re, componente della giunta esecutiva della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia; Stefano Bussiglieri della Bper.

Nove, come detto i tour operator che da sabato, di buon mattino, si metteranno in moto – sempre dall’Aquila – per saggiare in prima persona i due percorsi proposti che prendono il nome di “Real experience Abruzzo Famtrip”: il primo pacchetto, che si chiama “Culto”, ruota attorno a percorsi ciclabili ed agli interessi del sempre più vasto pubblico degli amanti delle due ruote; il secondo, “Iconico”, si snoda invece attraverso percorsi di trekking più adatti a chi ama camminare con lo zaino in spalla, e magari guarda con interesse anche a sport come il parapendio. Gli operatori (gli italiani “Jonas”, “Girolibero”, “Sportourist”, “Genius Loci Travel”, “Italia Outdoor” e “Benedetti Viaggi”; gli iberici “Rm Ideas Factory” e “Scape Travel”; gli statunitensi di “Tourissimo”), sono come detto tutti super specialisti della vacanza attiva: con i loro accompagnatori abruzzesi daranno vita a un tour di tre giorni (dal 9 all’11 ottobre) sui due percorsi, immergendosi nell’Abruzzo della montagna e dei parchi, attraversando colline, oliveti e vigneti, visitando borghi, apprezzando la migliore tradizione gastronomica del territorio, fino ad approdare sulla costa adriatica. Qui, a San Vito Chietino, il 12 ottobre li attende un faccia a faccia (“B2B”) con una ventina di operatori del turismo regionale, che sarà anche l’atto conclusivo della manifestazione.

 

 


Print Friendly and PDF

TAGS