Un segnalibro per aiutare Jo, l’appello di Carla per una bambina di due anni

di Matilde Albani | 02 Gennaio 2021, @11:01 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – ” Aiutatemi in questa mia e impresa, vi propongo questo segnalibro e portachiavi fatti con le mie mani. Con un’offerta a partire di un minimo di 5 euro,  una parte del ricavato (terrò solo il costo del materiale) andrà in beneficienza alla piccola Jo. Jo è una bambina di 2 anni di Tirrenia affetta da emimielite bilaterale,  praticamente è nata senza ossa nelle gambe”. L’appello arriva da Carla Vivarelli, imprenditrice aquilana titolare de “Il complemento oggetto” . “In  Italia avevano ipotizzato di amputarle entrambe gli arti, ma la tenacia dei suoi genitori li ha portati in America dal Dott. Paley, che l’ha sottoposta all’intervento dell’arto sinistro – racconta Carla. “Jo adesso è in Italia e deve affrontare una dura riabilitazione. Il prossimo anno deve tornare di nuovo in America per sottoporsi all’intervento della gamba destra”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS