Un anno nel Parco Sirente Velino con il Servizio Civile

di Michela Santoro | 23 Gennaio 2023 @ 05:00 | UTILI
parco sirente
Print Friendly and PDF

ROCCA DI MEZZO – Il Servizio Civile offre l’opportunità di vivere un intero anno nel territorio del Parco regionale Sirente Velino attraverso il programma “L’imprevedibile viaggio in Abruzzo”: l’occasione di trascorrere 12 mesi a stretto contatto con la natura incontaminata, vivendo e gestendo le strutture del Parco, mettendosi al servizio dell’ambiente protetto e della comunità che lo abita.

Nello specifico, il Parco regionale Sirente Velino parteciperà al progetto “A passo lento”, che prevede attività di educazione ambientale, accoglienza e informazione turistica, gestione dei centri visite e dell’area faunistica. Pubblicato, sul sito del CSV Abruzzo, il bando per la selezione di operatori volontari da impiegare in progetti afferenti ai programmi di intervento di Servizio Civile Universale.

Il Parco Sirente Velino, allora, si propone come proposta ideale per chi frequenta corsi di studio relativi a settori quali: ambiente, fauna, biologia e aperta, naturalmente, a giovani abruzzesi e a tutti gli appassionati provenienti da fuori regione.
La data di avvio del progetto è compresa tra maggio e settembre 2023: le attività da svolgere come Servizio civile prevedono un impegno di 25 ore settimanali, con un monte annuo di 1145 ore ed un rimborso mensile di 444,30 euro.

“A passo lento” nel Parco regionale Sirente Velino. Tra gli obiettivi principali del progetto del Servizio civile promuovere percorsi di mobilità dolce, per valorizzare il paesaggio e il variegato patrimonio artistico, storico e culturale dei territori coinvolti. Previste attività escursionistiche di scoperta e conoscenza del paesaggio, favorendo la diffusione di un turismo sostenibile grazie a interventi di monitoraggio, manutenzione e recupero dei percorsi esistenti e alla loro messa in rete.

Attività dinamiche e interessanti, in parte svolte sul campo ed in parte nelle strutture didattiche ed informative dell’Ente Parco, che saranno proposte quali esperienze costruttive e, al contempo, momenti formativi per i ragazzi prossimi all’ingresso nel mondo del lavoro, o percorsi di consolidamento e di contatto per chi ha già maturato esperienza nel settore.
Nel corso dello svolgimento delle attività sarà costante il supporto operativo e organizzativo fornito dalla struttura dell’Ente Parco.

Le domande di partecipazione al bando si possono presentare entro le ore 14:00 del 10 febbraio 2023, tramite apposita piattaforma DOL https://domandaonline.serviziocivile.it a cui si accede con lo SPID.

Sul sito del CSV Abruzzo è stata pubblicato il bando, con le relative schede sintetiche dei diversi progetti previsti. Questo il sito internet per avere tutte le informazioni programnatiche e per le indicazioni utili a presentare domanda: https://www.csvabruzzo.it/abruzzo/servizio-civile/bando-di-servizio-civile-universale-2022-i-progetti-del-csv-abruzzo/ 

Tra i requisiti previsti per partecipare: l’età, compresa tra i 12 e i 28 anni, la cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’UE o di un Paese extra UE, purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia. Il calendario di convocazione al colloquio di selezione sarà pubblicato sul sito del CSV Abruzzo almeno 10 giorni prima del relativo inizio; i colloqui di selezione si svolgeranno in presenza sul territorio della regione Abruzzo. Ai giovani è richiesto di leggere attentamente il bando e le schede di sintesi dei progetti, nonché i criteri per la selezione degli operatori volontari.


Print Friendly and PDF

TAGS