Uil Abruzzo: al via la campagna “Zero morti sul lavoro”

Lombardo: "Il nostro impegno per fermare un massacro incivile"

di Redazione | 12 Marzo 2021, @11:03 | ATTUALITA'
Uil Abruzzo: al via la campagna "Zero morti sul lavoro"
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Anche la Uil Abruzzo aderisce con convinzione alla campagna “Zero morti sul lavoro”, promossa a livello nazionale dalla Uil per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di un impegno collettivo per la sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro. L’iniziativa è stata presentata il 5 marzo in occasione dei 71 anni della fondazione della Uil. “Per questa ricorrenza – dice Michele Lombardo, segretario generale Uil Abruzzo – abbiamo avviato di un’iniziativa che coinvolgerà non solo il nostro sindacato, ma molta parte della società civile. Ci saranno “ambassador” di eccezione, del mondo dello sport e dello spettacolo, a supportare con i loro messaggi sui social questa battaglia di civiltà”.

La Uil è così mobilitata per iniziative sul territorio e nei luoghi di lavoro che mettano al centro dell’azione sindacale l’obiettivo di zero morti sul lavoro. “Ho deciso di impegnare personalmente tutto me stesso – continua Lombardo – e tutta la Uil Abruzzo in una battaglia che interessa ogni lavoratore: azzerare i morti sul lavoro. Perché nonostante gli appelli, l’opera di sensibilizzazione, le denunce, questi incidenti non diminuiscono, anzi infortuni e decessi sono in aumento. Adesso basta. È il momento di lottare insieme e uniti. Il nostro simbolo non sarà solo un simbolo ma sarà un impegno quotidiano in tutti i luoghi di lavoro e a tutti i livelli per fermare un massacro incivile. Zero morti sul lavoro. per sempre”.


Print Friendly and PDF

TAGS