Ufficio postale Sassa: ancora chiuso, mancano i vetri anti sfondamento

di Matilde Albani | 09 Luglio 2020 @ 07:30 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA –  L’ufficio era stato preso di mira il 3 dicembre del 2019, quando i malviventi fecero saltare con l’esplosivo  il bancomat procurando alla struttura danni ingenti  Questo importante presidio non solo per la frazione di Sassa ma anche per i comuni limitrofi di Scoppito e Tornimparte avrebbe dovuto essere sistemato a stretto giro dalla direzione regionale di Poste Italiane. La buriana del Covid e i Dpcm emanati dal Governo relativi all’emergenza sanitaria, però, non hanno determinato i tempi precisi dell’inizio lavori. Tutto è slittato insomma a maggio inoltrato, con la sistemazione delle pareti e del controsoffitto. In questi mesi la popolazione, soprattutto anziani e lavoratori, ha dovuto e continua a farlo, dover utliizzare gli uffici di Coppito e Preturo, ra proteste e malcontento.  


Print Friendly and PDF

TAGS