UDU L’Aquila: 8 studenti Univaq su 10 sono senza borsa di studio

di Redazione | 15 Gennaio 2024 @ 13:12 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – UDU L’Aquila esprime la propria preoccupazione in merito ai ritardi nell’erogazione delle borse di studio agli studenti Univaq da parte di ADSU e Regione, denunciando il dato allarmante: 8 studenti su 10 sono senza borsa di studio. A questo punto viene naturale chiedersi: come garantire il diritto allo studio di migliaia di studenti?

“I dati raccolti evidenziano una situazione allarmante: l’80% delle studentesse e degli studenti iscritti all’Università degli studi dell’Aquila, partecipanti al bando per la borsa di studio, sono attualmente in attesa di risorse fondamentali per garantire loro la borsa di studio e quindi la prosecuzione degli studi. Tra loro, anche numerose e numerosi fuorisede che devono chiaramente affrontare spese ingenti. Il numero totale ammonta a ben 1306 studentesse e studenti che devono ancora attendere la borsa di studio”, denuncia il comunicato UDU.

“La denuncia pubblica si rivolge alle istituzioni coinvolte, ADSU e Regione, ed è accompagnata da un urgente appello: si deve assicurare l’immediato sblocco delle risorse necessarie al diritto allo studio. Attendere fino a giugno per ricevere i fondi mette a rischio il percorso formativo di migliaia di studentesse e studenti, specialmente i fuorisede che, con le loro spese fisse, non possono permettersi ritardi nei pagamenti di affitti e mezzi di trasporto. La situazione richiede interventi immediati e chiarezza sulle tempistiche di erogazione dei fondi”.

E continua: “I dati sono sconcertanti, le attese e le incognite provocano gravi disagi e problemi seri. Non si può ignorare questo evento così assurdo e grave. La questione dei ritardi nei pagamenti e la necessità di anticipare gli scorrimenti finanziari sono punti cardine che richiedono una risposta pronta ed efficace da parte degli organi preposti, che fino ad ora hanno continuato a tacere di fronte al disastro prospettato e che si è verificato. Bisogna capire che non devono essere gli studenti a pagare lo scotto di una burocrazia e un’amministrazione lenta con molte problematiche”.

“L’UDU L’Aquila sollecita le istituzioni a prendere seriamente in considerazione queste questioni. La trasparenza, la tempestività e l’efficienza nell’erogare le risorse sono fondamentali per garantire un sistema di diritto allo studio equo e accessibile”, conclude il comunicato.


Print Friendly and PDF

TAGS