Ucraina, a Kiev nati mille bambini e bambine in un mese di guerra

di Redazione | 02 Aprile 2022 @ 08:15 | ATTUALITA'
profughi
Print Friendly and PDF

KIEV – La vita non si ferma, va avanti ed è più forte della guerra e della distruzione. A Kiev dall’inizio della guerra lanciata dalla Russia sono nati quasi mille bambini: 987 bambini, di cui 534 maschi e 453 femmine tra i quali 25 sono i gemelli.. A riportarlo è un articolo di rainews24, che riporta un pensiero di Andriy Nahirniak, viceparroco della cattedrale patriarcale della Resurrezione di Cristo a Kiev che ha commentato la notizia, data dal vice-sindaco della capitale, Mykola Povoroznyk, delle nascite avvenute durante i 35 giorni di guerra:

“Ogni nascita in tempo di guerra è una sfida nuova per i genitori, ma anche un segno di speranza. La nostra vita qui in Ucraina, a Kiev, continua così come anche succede in natura quando, dopo l’inverno, arriva la primavera e tutto si vivifica”.

Povoroznyk, nel comunicare la notizia delle nascite nonostante le bombe, ha anche specificato che a Kiev, sebbene il sistema medico operi in modalità di guerra, le strutture forniscono assistenza a tutti coloro che ne hanno bisogno, eseguendo anche gli interventi chirurgici programmati.  “I cittadini stanno tornando nella capitale, la vita continua”, ha detto l’amministratore della capitale ucraina. 
 


Print Friendly and PDF

TAGS