Turismo: il Lago Sinizzo riapre al pubblico, in sicurezza e con alcune novità

di Mariangela Speranza | 21 Giugno 2020, @07:06 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

SAN DEMENTRIO NE’ VESTINI – Il Lago Sinizzo, la cosiddetta “spiaggia degli aquilani”, è tornato anche quest’anno ad accogliere turisti e avventori in vista dell’arrivo della bella stagione, ma con qualche novità e regola in più per quanto riguarda gli accessi, i parcheggi e la fruizione degli spazi e dell’area pic nic.

Spiega infatti a L’Aquila Blog Tiziano Visconti della Fondazione “Raffaele Cappelli”, la società privata a gestione comunale che si occupa della manutenzione del lago, che “pur non essendo obbligatorio indossare la mascherina, su tutto il perimetro del lago sarà necessario mantenere le distanze di sicurezza ed attenersi a tutte le misure anti-covid”.

“Al riguardo – aggiunge – sono stati posizionati appositi cartelli per spigare alle persone come dovranno comportarsi, soprattutto nel caso di alta affluenza”.

Come ogni anno al lago si potrà accedere tutti i giorni, dalle 8.30-19.30, al costo di 5 euro per le auto e 3 per le moto. Ammonta a 3 euro anche il biglietto di ingresso per la mezza giornata. Potranno usufruire dell’apposita area allestita anche i camper, ma in quel caso il costo salirà a 10 euro.

“Quest’anno – conclude Tiziano Visconti – sarà inoltre possibile affittare i tavolini situati nell’area pic nic, semplicemente pagando 5 euro per quelli piccoli e 10 per i grandi”.


Print Friendly and PDF

TAGS