Trittico dedicato a Rossini in tre basiliche tra Abruzzo, Lazio e Umbria

Dal 4 al 6 novembre l'esecuzione di “Tu es Petrus - Rossini Sacro” sulle orme di San Francesco realizzati dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Jacopo Sipari di Pescasseroli con l’International Opera Choir preparato dal M° Giovanni Mirabile e con un cast internazionale

di Redazione | 11 Novembre 2022 @ 18:02 | CULTURA
rossini
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Un trittico di eventi per la pace venerdì 4 novembre alla basilica di San Bernardino da Siena all’Aquila, il 5 alla basilica superiore di San Francesco d’Assisi e il 6 alla basilica di Santa Maria in Aracoeli in Roma intitolati “Tu es Petrus – Rossini Sacro” sulle orme di San Francesco realizzati dall’Orchestra Sinfonica Abruzzese diretta da Jacopo Sipari di Pescasseroli con l’International Opera Choir preparato dal M° Giovanni Mirabile e con un cast internazionale formato da Donata d’Annunzio Lombardi (soprano), Irene Molinari (mezzosoprano), Dario di Vietri (tenore) e Gaetano Triscari (basso).

Il programma ha previsto l’esecuzione della Petite Messe Solennelle di Gioachino Rossini per soli, coro, organo e orchestra.

L’evento presentato da Luca Ciccimarra è stato patrocinato dal Pontificio Consiglio per la Cultura e da International Organisation for Migration insieme alle ambasciate di Stati Uniti, Germania, Grecia, Argentina, Bulgaria, Georgia, Italia, Messico, Principato di Monaco, Serbia e Israele e a Roma Capitale, Regione Abruzzo, Comune dell’Aquila, Comune di Tagliacozzo ed è stato realizzato grazie a al sostegno della Società San Colombano Costruzioni nella persona del suo amministratore delegato il dott. Edoardo Vernazza e della Fondazione Cultura e Arte nella persona del Presidente Prof. Avv. Emmanuele Emanuele che opera per la promozione, la realizzazione e la diffusione di iniziative culturali ed artistiche, sulla base dell’assunto fondamentale che l’arte e la cultura – nelle loro molteplici forme e manifestazioni – svolgano un ruolo di primo piano nella crescita integrale della persona, nell’affermazione dei valori di condivisione e solidarietà, e nella formazione della coscienza collettiva, annullando le differenze e appianando i conflitti, a favore dell’inclusione sociale degli individui e del dialogo costruttivo fra i diversi popoli.

“Eventi ricchi di grandissima spiritualità che ci hanno profondamente commosso. E’ stato meraviglioso suonare ad Assisi circondati da tanta bellezza. Ci tengo davvero a ringraziare  il Maestro Ettore Pellegrino e tutta l’orchestra sinfonica abruzzese per la profonda sensibilità e grande preparazione dimostrata. Stesso ringraziamento al Presidente Matteo Bonotto e all’International Opera Choir e agli straordinari solisti”.

Dice il Direttore Artistico dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, il violinista Ettore Pellegrino: “Ringrazio il Direttore Jacopo Sipari Di Pescasseroli, che ha diretto la nostra Orchestra, per averci invitato anche quest’anno a partecipare all’appuntamento autunnale con la musica sacra in luoghi suggestivi e di grande richiamo spirituale. In questa edizione, dedicata alla figura di San Francesco, speriamo che la nostra musica sappia farsi strumento di armonia in un momento di grande preoccupazione internazionale”.

Tre concerti con grandissima partecipazione di ospiti tra cui: l’ex ministro Valeria Fedeli, il sen. Michele Fina, la Principessa Maria Pia Ruspoli, e gli ambasciatori Alberto Barranco Chavaria del Messico, Sima Abramovich di Serbia,  Andrii Yurash di Ucraina, Philippe Orengo del Principato di Monaco,  Bogdan Patashev di Bulgaria, Helio Ramos del Brasile e gli ambasciatori italiani Augusto Massari e Amedeo Trambajolo e il Sindaco di Tagliacozzo Giovagnorio.

 


Print Friendly and PDF

TAGS