Tre furti subiti dal Cus L’Aquila in circa 45 giorni: un triste primato

di Francesco Simoni | 14 Gennaio 2022 @ 19:12 | CRONACA
Cus L'Aquila a Centi Colella
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Si può dire che per un ladro il Centro sportivo del Cus L’Aquila a Centi Colella è diventato il suo… bancomat. Negli ultimi 45 giorni circa, infatti, l’impianto sportivo ha subito ben tre furti.

Dalle immagini della videosorgeglianza si può notare che è la stessa persona a commettere i “colpi” verso le 2 e le 3 di notte. Purtroppo il “solito ignoto” agisce a viso coperto e non si è riusciti ancora a identificarlo.

Nei primi due furti sono intervenuti a fare i rilievi la Polizia di Stato, mentre ieri stanno operando i Carabinieri.

“Non ne possiamo più – dice il presidente del Cus L’Aquila Francesco Bizzarri – anche perché, oltre a quello che il furfante porta via, siamo costretti a riparare i notevoli danni, con costi ingenti. Chiedo alle autorità che questa zona della città venga più controllata dalle forze dell’ordine”.

Nella nottata di ieri, il mariolo è riuscito a scassinare la porta di ingresso di un piccolo negozio sportivo e a portarsi via 50 euro di fondo cassa, insieme a diversi cappellini e t-shirt nonché 6 paia di scarpe.

Prima di Natale, lo stesso scassinatore aveva preso di mira sempre il negozietto sportivo, con un bottino di 700 euro e vario abbigliamento sportivo. Non contento il ladro si è recato alla palestra, facendo altri danni per entrare, e ha manomesso i distributori delle merendine e delle bevande per rubare gli incassi.

Dopo le Natale il malvivente ha fatto “visita” alla sede del Roma Club, ospitato all’interno dell’impianto del Cus L’Aquila, rompendo la porta a vetro e portando via solo dei pochi spiccioli. 


Print Friendly and PDF

TAGS