Tragedia Hotel Rigopiano, quasi tutti gli imputati chiedono al Tribunale il rito abbreviato

di Redazione | 30 Luglio 2021 @ 15:54 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

PESCARA – Quasi tutti gli imputati per la tragedia del resort dell’Hotel Rigopiano, che ha provocato 29 vittime il 18 gennaio del 2017, hanno chiesto il rito abbreviato. Questa mattina, infatti, si è chiusa al tribunale di Pescara l’udienza preliminare, dinanzi al giudice Gianluca Sarandrea. Le persone imputate sono in totale 30, tra questi l’ex presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco e l’ex prefetto di Pescara Francesco Provolo, entrambi hanno chiesto il rito abbreviato.

Invece non ha chiesto il rito abbreviato il il sindaco di Farindola (Pescara), Ilario Lacchetta.

Il giudice Sarandrea ha successivamente annunciato che nominerà un collegio di periti per cercare di dirimere la questione riguardante l’origine della valanga. Questo perché gli accertamenti peritali prodotti dall’accusa e dalle difese sono tra loro contrastanti: sulla questione la difesa del sindaco Lacchetta aveva chiesto un incidente probatorio, istanza respinta dal giudice. La prossima udienza è stata fissata per il prossimo 17 settembre.


Print Friendly and PDF

TAGS