Tra rabbia e dolore, il cordoglio della città per Mauro Mannucci: “Uno di noi”

di Alessio Ludovici | 03 Settembre 2021 @ 08:24 | CRONACA
Mauro Mannucci
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Uno di noi. E’ il saluto di Gianmarco Laurencig, comandante del IX Reggimento Alpini dell’Aquila a Mauro Mannucci che del Reggimento era stimato e apprezzato componente. E’ l’ennesima vittima di strade di periferia dove gli incidenti, anche fatali, si ripetono senza soluzione di continuità. L’incidente ieri sera presso il Cermone. La dinamica dello schianto dovrà essere accertata. Mannucci stava stava scendendo in bici da Arischia e si è scontrato con la vettura guidata da una donna che svoltava verso la superstrada per Pizzoli.

Forte la commozione in città per la perdita dell’ennesimo ragazzo aquilano, conosciutissimo anche nell’ambiente sportivo. Mauro era un rugbista e ha giocato in tutte le compagini della città, dall’Aquila Rugby al Cus alla Gran Sasso. E’ la Fir Abruzzo a ricordarne la figura, e al saluto del rugby abruzzese si aggiunge naturalmente quello della palla ovale aquilana, con tanti messaggi di società, appassionati, tecnici e compagni di squadra. 

Mauro, un amico di tutti, un compagno di squadra eccezionale. Un amico di tutti ricordano i ciclisti di Bike 99. L’altra grande passione di Mauro, il ciclismo appunto: “E’ difficile per noi trovare le parole, impossibile anzi. Ti vogliamo però ricordare con il tuo straordinario sorriso, con la tua bontà. Sarai sempre con noi, nelle nostre iniziative tu sarai la forza, nelle nostre salite quando alzeremo gli occhi al cielo pensandoti, resterai sempre nel nostro cuore. Un abbraccio da tutti i tuoi compagni di squadra dei Bike 99”.
E sono centinaia i messaggi degli aquilani sui social. Chi lo conosceva, e chi no, tutti rimasti colpiti dall’ennesima tragedia sulle nostre strade. C’è un tempo per ogni cosa, ma leggendo i commenti si capisce che in città è anche l’ora della rabbia e della frustrazione. “Bisogna fare qualcosa”. Lo ripetono in tanti. Fare qualcosa, fermare questo stillicidio che scandisce ogni mese della vita cittadina. Dal pericolo delle nostre strade era stato lo stesso Mauro a mettere in guardia.  Un post di due anni fa, ora di drammatica attualità e che viene ripostato da tanti cittadini. “Rispettate i ciclisti” scriveva. 
 

L’Aquila Rugby Asd in lutto per la morte di Mauro Mannucci e sospende oggi 3 settembre le attività sportive in segno di lutto.

Il Presidente di L’Aquila Rugby ASD Carla Ianni, i dirigenti, i componenti dello staff tecnico e tutti i tesserati partecipano al dolore della famiglia Mannucci dopo aver appreso della tragica perdita del caro Mauro.
L’Aquila Rugby Asd sospende tutte le attività sportive in programma oggi per osservare una giornata di lutto.
Al dolore si unisce anche la Polisportiva L’Aquila Rugby che oggi si ferma in ricordo dell’ex neroverde.

Incidenti stradali: scomparsa Lorenzo Tatananni e Mauro Mannucci, il cordoglio del sindaco

“È un momento particolarmente triste e duro per la città. In pochi giorni questa terra ha perduto due suoi figli, ragazzi strappati alla vita troppo presto, la cui scomparsa segna l’intera comunità. Da padre, fratello, amico, ancor prima che da sindaco, esprimo la mia vicinanza a chi era loro vicino.
L’invito è alla riflessione e a stringersi, ad attenuare i toni, a confortarsi vicendevolmente, tenendo sempre saldo il senso delle priorità dell’esistenza”.


Print Friendly and PDF

TAGS