Tornimparte, Antica Fiera tra flora e fauna

di Enrico M. Rosati | 16 Ottobre 2023 @ 05:30 | ATTUALITA'
Antica Fiera
Print Friendly and PDF

TORNIMPARTE – Antica Fiera tra flora e fauna. E’ il 15 ottobre, e come ogni anno a partire da quando è stata istituita nel1868, mercanti, allevatori e coltivatori animano le vie del paese, tra volti storici come quello di Nicola D’Addario e nuovi arrivi. Quest’anno le postazioni si sono arricchite anche di quella del VAS, dove i passanti possono decidere di fermarsi ed effettuare lo screening o la donazione.

Tre sono i protagonisti indiscussi di questa edizione che richiama, da sempre, centinaia di persone.

  • I frutti, a km.0 del territorio. Infatti sono molto affollati gli stand di produttori locali che vendono pasta, farine, funghi, salumi e formaggi.
  • Gli stand di animali, tra cui spicca quello con le simpatiche caprette che monopolizzano l’attenzione di adulti e bambini.
  • Il Kokedama, una pratica giapponese che risale al 1600 e consiste nel realizzare i vasi delle piante utilizzando le sfere di muschio.

Tra le bancarelle richiamano l’attenzione quelle che presentano prodotti in legno, tra i quali le “scife” per la polenta, acquisto che secondo la tradizione tornimpartese va fatto rigorosamente alla Fiera, giorno in cui si rinnovano le stoviglie. Immancabili i venditori di vestiti, scarpe, borse, biancheria varia, caramelle e giocattoli.

Questa ricorrenza segna anche il giorno in cui si dovrebbero accendere per la prima volta i camini.

Tra i ricordi dei tornimpartesi ci sono la carbonaia, che nelle edizioni passate è stata realizzata nell’area della Fiera da Vincenzo Gianforte, e la mostra micologica che veniva allestita all’interno dei locali del Comune.

Antica Fiera

Print Friendly and PDF

TAGS