Tornano le performance di Alessandro Sciarroni al Maxxi L’Aquila

di Redazione | 03 Novembre 2021 @ 16:04 | CULTURA
maxxi
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Tornano al MAXXI L’Aquila le performance di Alessandro Sciarroni, Leone d’Oro alla Biennale Danza 2019, artista, regista e coreografo tra i più significativi del panorama contemporaneo italiano.

Sabato 6 novembre alle 15 verrà presentato Don’t be frightened of turning the page; alle 16 con replica domenica 7 alle 12 sarà invece la volta di Save the last dance for me. Tutti gli eventi si svolgeranno nella sala della Voliera con ingresso gratuito e con esibizione di biglietto del museo e green pass. Prenotazione ai singoli eventi su https://maxxilaquila.art/eventi/

 

Le performance in programma andranno a completare A collection of performances (2012-2020), un progetto pensato appositamente per il MAXXI L’Aquila e inaugurato all’inizio di ottobre con Dialogo terzo: In a Landscape (2020), realizzata insieme al Collettivo Cinetico e ispirata all’omonimo brano di John Cage composto per “quietare la mente e disporla agli influssi divini”.

Tra i coreografi più significativi del panorama contemporaneo italiano, Alessandro Sciarroni si avvale di diversi generi artistici e discipline per realizzare articolate performance e coreografie, spaziando da pratiche e tecniche prese in prestito dal mondo dello sport a quelle dei giocolieri e degli artisti di strada. Come in una sorta di ready-made, utilizza elementi già esistenti e sedimentati, per analizzarli, scomporli e ricomporli in “eventi emozionali”, performativi, in cui si assiste a un continuo scambio tra interpreti e pubblico. È quanto accadrà anche con i due lavori in programma.

In Dont be frightened of turning the page, l’azione evocata dal titolo “turning” viene rappresentata in maniera letterale con un corpo che ruota intorno al proprio asse e che sviluppa un viaggio, un percorso psicofisico ed emozionale, una danza di durata nella quale emerge il significato più ampio della parola: evolvere, cambiare.

In Save the last dance for me Alessandro Sciarroni lavora sui passi di un ballo bolognese chiamato Polka Chinata. Si tratta di una danza di corteggiamento eseguita in origine da soli uomini e risalente ai primi del ‘900: fisicamente impegnativo, quasi acrobatico, prevede che i danzatori abbracciati l’un l’altro, girino vorticosamente mentre si piegano sulle ginocchia quasi fino a terra.

 

A collection of performances di Alessandro Sciarroni è uno degli eventi conclusivi del Festival Internazionale di performance d’arte, danza, teatro e musica PERFORMATIVE.01 che dal 16 al 19 settembre 2021 ha trasformato il capoluogo abruzzese in un laboratorio di creatività con oltre 2000 spettatori per 33 eventi  in 5 location fuori e dentro il museo. A fine mese, da sabato 27 novembre, invece sarà la volta di PERFORMATIVE 01. PHYGITAL, un nuovo programma, a cura di Chiara Bertini e Serena Tabacchi, dedicato all’interazione tra la performance e il mondo digitale attraverso l’apertura di un metaverso, un nuovo spazio virtuale interattivo creato in collaborazione con la piattaforma ARIUM,  che permetterà al pubblico di fare periodicamente una nuova esperienza phygital, a metà tra fisico e digitale, in una continua evoluzione tra gli spazi virtuali del metaverso e gli spazi fisici del museo. Inoltre il 27 novembre, giorno dell’inaugurazione, è previsto un talk alla presenza delle curatrici e dell’artista Valentina Vetturi che presenterà il suo nuovo “paesaggio performativo” I Never Think of the Future. It Comes Soon Enough #2.

 

Sempre nel mese di Novembre, inoltre, continueranno le presentazioni editoriali al MAXXI L’Aquila (venerdì 12 novembre) con Pietrangelo Buttafuoco e il suo Sono cose che passano, e le Conversazioni d’autore con Daniela De Lorenzo (giovedì 11 novembre).

 

 

MAXXI L’Aquila | Piazza Santa Maria Paganica 15, L’Aquila

Info: [email protected] | www.maxxilaquila.art

Apertura: giovedì (ore 16.00 – 20.00), venerdì, sabato e domenica (ore 11.00 – 19.00)

Biglietto: 7 Euro intero, 5 Euro ridotto; ingresso gratutito per aquilani e abruzzesi fino al 31 dicembre 2021 e per i possessori della membership card myMAXXI


Print Friendly and PDF

TAGS