Tombolo: Daulia, merlettaia 2.0 di gioielli unici

di Matilde Albani | 26 Dicembre 2021 @ 06:02 | LIFESTYLE
tombolo
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Incontro per caso Daulia Pannunzio, artista del tombolo, che mi apre le porte della sua casa in centro storico.  Immaginavo di trovare lenzuola e tovaglie ma ho scoperto il merletto 2.0. Con l’antica tecnica a fuselli, Daulia trasforma i merletti in  gioielli utilizzando un filo di metallo. Più veloce di Speedy Gonzales, infila le perline dentro il merletto mentre lo lavora, tutto rigorosamente fatto a mano, orecchini abbinati ai bracciali e ciondoli. “Mia nonna mi faceva fare  i lavori più “zozzi” della sartoria – racconta Daulia -, come i punti lenti o togliere i fili dell’imbastitura.  Nel 1997  ho iniziato a studiare il tombolo continuando ad approfondire questo mondo. Trascorro la primavera e l’estate a Santo Stefano di Sessanio, poi scendo in città per passare l’inverno e preparare tutti i gioielli per gli ospiti del borgo” L’intervista. 


Print Friendly and PDF

TAGS