Terremoto in Croazia di magnitudo 4.8: la scossa avvertita anche in Italia

di Redazione | 01 Novembre 2020, @06:11 | CRONACA
Print Friendly and PDF

Una forte scossa di terremoto è stata registrata nel pomeriggio in Croazia, alle ore 14:15 di oggi, domenica 1 novembre 2020.

Secondo le informazioni riportate dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il sisma di magnitudo 4.8 è stato registrato alle ore 14:15 nella Costa Croata Settentrionale a una profondità di 10 chilometri. L’epicentro del terremoto è stato localizzato a pochi chilometri dalla località costiera di Zara. Il sisma è stato avvertito in tutta la Croazia centro-meridionale e anche in Bosnia Erzegovina, fin sulla capitale Sarajevo. Nella zona di Zara secondo la stampa locale il terremoto ha creato anche un po’ di panico. Al momento comunque non risultano danni a cose o persone.

Nonostante la distanza, il terremoto registrato questo pomeriggio in Croazia è stato avvertito anche in Italia, fin sulla costa adriatica delle Marche, in particolare nella zona di Ancona. Il sisma inoltre è stato avvertito nella città e nella provincia di Trieste, in Friuli Venezia Giulia. 

L’epicentro del terremoto registrato nella costa croata dista almeno 200 km in linea d’aria dal confine di Trieste. A quanto emerso finora, non si segnalano comunque danni in Friuli Venezia Giulia e non sono pervenute segnalazioni al comando provinciale dei Vigili del Fuoco. Diverse però le segnalazioni sui social di chi sostiene di aver sentito in maniera chiara la terra tremare anche in Italia. Un’altra scossa di terremoto era stata registrata nella notte all’una, con epicentro nel mare Adriatico, con magnitudo 2.5 della scala Richter.


Print Friendly and PDF

TAGS