Teramo, nuovo hub: Speranza, “Centro vaccinale in Università è messaggio fiducia”

L’hub servirà tutti i comuni della Provincia di Teramo ed è in grado di somministrare oltre 3000 dosi giornaliere. 

di Redazione | 19 Aprile 2021 @ 18:08 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

TERAMO – “Quella in Abruzzo è stata una mattinata intensa, c’è il segnale di una comunità che vuole lottare per chiudere questa fase e aprirne una diversa. L’inaugurazione di questo spazio all’interno dell’Università dà un messaggio di fiducia a tutto il Paese. E’ simbolicamente forte portare la campagna di vaccinazione nell’università, che rappresenta l’idea del futuro”.

Sono le parole del ministro della Salute, Roberto Speranza, a Teramo per l’inaugurazione del centro hub vaccinale negli spazi dell’ateneo.

“Le misure prese fino ad oggi hanno consentito di piegare lievemente la curva dei contagi e adesso ci deve essere l’impegno di tutti per le prossime settimane. Abbiamo superato 15 milioni di dosi, accelereremo ancora; questo ci consente di guardare con una certa fiducia al futuro. Le parole da declinare – ha detto ancora il ministro – sono fiducia e prudenza. Il Covid è ancora presente, circola significativamente, ci sono ancora tante persone in terapia intensiva e in area medica”.

“Grazie a tutti quelli che hanno lavorato per questa giornata – ha detto in conclusione Speranza – Oggi più che mai c’è la consapevolezza di quanto conti il sistema salute. Come ha detto Papa Francesco, dobbiamo imparare da questa lezione, non sprecarla e investire significativamente sulla nostra sanità pubblica”.

 “Spero che questa visita sia stata utile per far comprendere al Ministro come l’Abruzzo stia partecipando attivamente a questa battaglia contro il Covid, come sappia spendere bene i fondi con progetti all’altezza delle necessità”. E’ il commento del presidente della giunta regionale, Marco Marsilio che, questa mattina, ha accompagnato il ministro della Salute, Roberto Speranza in una giornata tutta abruzzese iniziata con la visita nella sede della Piccola Opera Charitas di Giulianova e conclusasi all’università di Teramo dopo la visita in ospedale e al Centro zooprofilattico.

“E’ molto importante – ha aggiunto l’Assessore regionale alle Politiche del Lavoro e dell’Università, Pietro Quaresimale – che in questo progetto che prevede di incrementare la somministrazione di vaccini sia entrata l’Università degli studi di Teramo, a conferma della centralità dell’ateneo nell’ambito dello sviluppo regionale. Del resto solo qualche settimana fa a conclusione di una mia visita al Rettore dell’Università teramana avevo ribadito, in linea generale, la centralità strategica del mondo universitario regionale nell’azione dello sviluppo tecnologico e di conoscenze dell’Abruzzo che si traduce in un maggior coinvolgimento nelle politiche del governo regionale. L’inaugurazione dell’hub vaccinale conferma questa linea politica, ma soprattutto mette il territorio della provincia di Teramo al centro della campagna vaccinale regionale”.

L’hub appena inaugurato servirà tutti i comuni della Provincia di Teramo ed è in grado di somministrare, a regime, oltre 3000 dosi giornaliere. 


Print Friendly and PDF

TAGS