Teramo, addio al consigliere comunale Massimo Speca. Aveva solo 41 anni

di Redazione | 24 Luglio 2022 @ 07:45 | CRONACA
Print Friendly and PDF

TERAMO – E’ morto il consigliere comunale teramano Massimo Speca, 41 anni. Avvocato, esponente del Pd, Speca è stato senza vita nella sua abitazione. La tragedia, causata probabilmente da un improvviso malore, ha profondamente colpito la città e il territorio teramano. In seguito al grave lutto sono stati annullati tutti gli eventi in corso a Teramo e il Sindaco Gianguido D’Alberto ha disposto che nel giorno dei funerali venga proclamato il lutto cittadino.

Massimo Speca era il capogruppo del Pd in Consiglio Comunale. Speca lascia la moglie e due figli. Messaggi di cordoglio sono arrivate da tutto li mondo politico della provincia dei Teramo e abruzzese. Le esequie si svolgeranno probibilmente domani, oggi invece la salma  è ospitata nella Casa Funeraria di Carlo Petrucci, a Villa Pavone.

Le reazioni

“Una tragedia incredibile colpisce tutta la nostra comunità. Massimo Speca, giovane avvocato, consigliere comunale e capogruppo del Partito Democratico a Teramo, è venuto a mancare a soli 41 anni. Il dolore per questa morte inaccettabile è amplificato dal pensiero per la sua famiglia, sua moglie e i suoi due figli piccoli. Ci stringiamo tutti intorno a loro”: lo dichiara Michele Fina, segretario del Partito Democratico abruzzese.

Il Sindaco di Giulianova Jwan Costantini, a nome personale, della Lega e del segretario regionale del partito Luigi D’Eramo, esprime “sgomento e profondo cordoglio per la scomparsa dell’avvocato Massimo Speca, consigliere e capogruppo del Pd nell’assise civica del Comune di Teramo.” Costantini e gli esponenti del suo schieramento manifestano il proprio dolore per la perdita prematura ed improvvisa di un uomo stimato e leale. “Alla famiglia, al Partito Democratico, al Sindaco Gianguido D’ Alberto e alla comunità teramana, giungano le più sentite condoglianze.”


Print Friendly and PDF

TAGS