Teatro Maria Caniglia di Sulmona, sostegno dalla Regione Abruzzo

di Redazione | 26 Novembre 2021 @ 18:38 | ATTUALITA'
Sulmona
Print Friendly and PDF

La Regione Abruzzo comparteciperà alle attività culturali del Teatro Maria Caniglia di Sulmona, attraverso la concessione di un contributo straordinario per l’anno 2021 con un importo pari ad € 25.000,00 in favore dell’Associazione ”Meta Aps” e nello specifico del suo progetto “Teatro Maria Caniglia – teatro di produzione”.

Favorire la crescita culturale della nostra Città attraverso il sostegno diretto ad iniziative lodevoli e di grande qualità che partono dall’idea, dal coraggio e dall’amore per questo territorio espresso da giovani professionisti è sempre stata una delle mie prerogative. In questa direzione il progetto diretto da Patrizio Maria D’Artista ne è un validissimo esempio. Questa è una scommessa sulla cultura, una colonna portante per una città come Sulmona” commenta la consigliera Antonietta La Porta

Il sostegno del Consiglio Regionale che arriva in modo diretto a favore delle stagioni teatrali di prosa ufficiali e alle attività culturali direttamente legate al Teatro Maria Caniglia è un segnale positivo. Una vicinanza attesa da molto tempo è che finalmente oggi arriva a destinazione grazie ad un emendamento che porta la firma della consigliera regionale Antonietta La Porta sulla legge per la leale collaborazione.

La notizia dell’approvazione dell’emendamento presentato dalla Consigliera Antonietta La Porta, relativo ad un contributo straordinario della Regione Abruzzo in favore delle attività culturali del Teatro Caniglia viene accolta con particolare compiacimento dalla Amministrazione Comunale. La compartecipazione finanziaria della Regione contribuirà ad incrementare ulteriormente il gia’ ragguardevole livello qualitativo della programmazione teatrale e valorizza le iniziative di produzione promosse dall’Associazione Meta” Queste le parole del Sindaco della Città di Sulmona Gianfranco Di Piero.

Non possiamo che accogliere con grande entusiasmo e gratitudine questa bellissima notizia, specialmente dopo un anno di tribolazioni a causa delle difficoltà imposte dall’evolversi dell’emergenza sanitaria nazionale che ha fortemente scosso tutto il settore dello spettacolo dal vivo” commenta Patrizio Maria D’Artista, direttore artistico del progetto “Teatro Maria Caniglia – Teatro di produzione e presidente di Meta Aps” che aggiunge “Una boccata di ossigeno per tutti noi che fa ben sperare per il prosieguo della nostra iniziativa. Siamo orgogliosi di quanto realizzato finora e che il nostro impegno sia stato riconosciuto”  

Dopo questo importante riconoscimento il Teatro Maria Caniglia si conferma essere un luogo interessato da un vitale e fecondo processo di sviluppo, in grado di rappresentare nei fatti un mezzo di riscatto per un intero territorio che attraverso gli investimenti in attività culturali mira a produrre effetti sociali ed economici complessi e duraturi. L’invito per la cittadinanza resta quello di partecipare attivamente alle attività culturali della Città.


Print Friendly and PDF

TAGS