Teatrabile: Siamo ancora al palo e senza stanziamenti. Dal Comune solo indifferenza

di Matilde Albani | 29 Giugno 2020 @ 07:15 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Dal 15 giugno, alla possibilità della ripartenza dei teatri, non è arrivata però la vera ripresa delle attività di questo settore , ancora al palo dopo i mesi di stop. Cartelloni interrotti e spettacoli oramai persi. “Agli incontri che ci sono stati con la regione e a proposte che abbiamo elaborato, non sono state attivate soluzioni” ,racconta a Laquilablog Eugenio Incarnati direttore di Teatrabile. Peraltro la Regione Abruzzo ha ridotto i 2,5 milioni di euro destinati alla cultura ad un solo milione, dando la priorità agli enti riconosciuti dal Fus ( fondo unico per lo spettacolo) vale a dire quelle istituzioni che vengono già finanziate con contributi ministeriali. “Le incertezze riguardano non solo la mancanza di stanziamenti”,dice Incarnati,”ma il perdurare del silenzio del Comune dell’Aquila”.


Print Friendly and PDF

TAGS