Tagliacozzo onora Patrizio Maria D’Artista con la Medaglia della Città

di Redazione | 05 Aprile 2024 @ 15:29 | CULTURA
Print Friendly and PDF

TAGLIACOZZO (AQ) – Il sulmonese Patrizio Maria D’Artista sarà insignito della Medaglia della Città di Tagliacozzo “Musa Talia” durante il Consiglio Comunale straordinario e solenne, in programma per la celebrazione delle onorificenze civiche in occasione della festa della Municipalità. Il conferimento della Medaglia avverrà̀ sabato 6 aprile alle ore 12 nella Sala Consiliare del Palazzo del Municipio di Tagliacozzo.

La decisione di conferire tale prestigioso riconoscimento è stata presa all’unanimità̀ dall’Amministrazione Comunale di Tagliacozzo, su proposta dell’Assessore alla Cultura, Dott.ssa Chiara Nanni. La Medaglia della Città, istituita ai sensi dell’articolo 14 del Regolamento comunale per la concessione delle civiche Benemerenze, è stata assegnata a Patrizio Maria D’Artista per i suoi riconosciuti meriti nel campo artistico, nonché́ per il suo encomiabile impegno a servizio dello sviluppo delle attività̀ di spettacolo e sociali del Teatro Talia e per la sua costante vicinanza e partecipazione alle iniziative culturali promosse dal Comune di Tagliacozzo.

“Il lavoro svolto da Patrizio Maria D’Artista, già direttore artistico della stagione di prosa del teatro Maria Caniglia di Sulmona e del teatro Talia di Tagliacozzo, insieme alla sua associazione “Meta Aps” ha contribuito in modo significativo alla crescita culturale della comunità tagliacozzana. La sua sensibilità e la sua instancabile collaborazione ai nostri progetti culturali hanno reso possibile la realizzazione di numerose iniziative di successo nel territorio comunale”: queste le parole del Sindaco della città Vincenzo Giovagnorio e dall’assessore alla cultura Chiara Nanni, che concludono: “L’Amministrazione Comunale di Tagliacozzo è lieta di conferire questo prestigioso riconoscimento al Maestro Patrizio Maria D’Artista, certo che il suo impegno e la sua passione continueranno ad arricchire in futuro la vita culturale della nostra città”.


Print Friendly and PDF

TAGS