Svolta per Caserma Vigili del Fuoco, ricostruita all’ex “Rossi”

Conapo, "lavoro difficile, ma soddisfatti. Ci guadagna tutta la città"

di Redazione | 05 Maggio 2022 @ 09:17 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Clamorosa svolta nella tormentata vicenda della sede del comando provinciale dei vigili del fuoco dell’Aquila che, gravemente danneggiata dal terremoto del 2009 e per questo demolita, fino ad oggi non ha ancora una collocazione definitiva per la sua ricostruzione, dopo che si è deciso di trasferirla da via Pescara in un’area più idonea e adatta ad ospitarla e la netta contrarietà di sindacati e personale al sito individuato in via Panella.

In via Pescara, dove i lavori sono in corso da poco più di un anno, sorgerà la sede della direzione regionale dei vigili del fuoco che quindi sarà trasferita dalla zona di Coppito, ma la notizia più importante e per certi versi ormai insperata è che il comando provinciale sarà ricostruito nell’area della ex caserma “F. Rossi” ormai in via di dismissione da parte dell’Esercito, e in particolare sulla parte di proprietà comunale.

A darne notizia, citando fonti del Dipartimento VVF, sono Elio D’Annibale, segretario regionale Abruzzo e coordinatore del centro Italia del Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco ed Ermanno Pitone, segretario provinciale dell’Aquila del medesimo sindacato, che da anni seguono con la massima attenzione e fattivo impegno la vicenda.

“Nei mesi scorsi – rivelano i dirigenti sindacali del Conapo – appresa la notizia dell’imminente ritorno del Convitto ‘D. Cotugno’ con i Licei annessi nell’edificio scolastico di via Leonardo da Vinci, ci siamo immediatamente attivati al fine di verificare se l’area di proprietà comunale nella ex caserma ‘Rossi’, inizialmente destinata proprio al ‘Cotugno’, potesse essere impiegata per la costruzione della nuova sede operativa dei vigili del fuoco dell’Aquila come chiediamo a gran voce ormai da più di dieci anni.

Con grande soddisfazione, fin dai primi contatti abbiamo ricevuto ampie rassicurazioni in tal senso sia dal comune dell’Aquila che dal dipartimento dei vigili del fuoco, tanto che abbiamo chiesto di procedere con speditezza e determinazione in questa direzione, abbandonando quindi definitivamente l’intenzione, da noi mai condivisa, di ricostruire la sede VVF nell’area di via Panella, in un’area risicata e a ridosso del cimitero monumentale del capoluogo regionale”.

“Dopo i ripetuti colpi di scena cui abbiamo nostro malgrado assistito negli ultimi tre anni, ringraziamo il comune dell’Aquila e il dipartimento dei vigili del fuoco per avere condiviso con noi, tramite l’assessore Daniele Ferella e il direttore centrale per le risorse logistiche e strumentali, Giovanni Nanni, quella che riteniamo certamente essere la soluzione migliore possibile per restituire una sede operativa adeguata e funzionale ai pompieri aquilani e un’opera pubblica all’avanguardia alla città dell’Aquila.

Del resto – terminano D’Annibale e Pitone – appare finalmente concretizzarsi il progetto che fin dal 2019 abbiamo pensato e condiviso con l’allora comandante provinciale Domenico De Bartolomeo e il direttore regionale Angelo Porcu”.

 
 

Print Friendly and PDF

TAGS