Sventato femminicidio a Tornimparte: arrestato 49enne

di Redazione | 04 Marzo 2024 @ 11:00 | CRONACA
sventato femminicidio
Print Friendly and PDF

TORNIMPARTE (AQ) – Sventato femminicidio a Tornimparte dove un uomo di 49 anni minacciava la moglie da anni. I due coniugi, entrambi aquilani, erano ben inseriti all’interno di un’attività lavorativa all’interno della sanità.

Da giorni la donna, di 20 anni più giovane, segnalava ai militari dell’Arma di ricevere minacce di morte, preoccupata dalla presenza di 5 fucili e una pistola all’interno dell’abitazione.

Il movente del gesto sembra essere una gelosia ossessiva che ha spinto l’uomo a fare circa 200 chiamate e 500 messaggi alla moglie che si trovava per qualche giorno in Calabria dal fratello. La gelosia del 49enne, unita all’uso di stupefacenti, ha scatenato una serie di gravi minacce che lo ha portato all’arresto e al trasferimento in carcere. Alla vista dei militari l’uomo ha dato in escandescenza e durante la perquisizione sono stati rinvenuti circa 100 grammi tra marijuana e hashish.

L’uomo è stato denunciato, nonostante un primo tentennamento della coniuge. Nelle prossime ore sarà sentito dai magistrati, assistito dall’avvocato Roberto Tinari.

Questo arresto si somma ad un’altra misura cautelare emessa recentemente da pm e Gip del Tribunale, a seguito di un’indagine dei carabinieri di Tornimparte nei riguardi di un uomo che aveva picchiato la moglie e poi l’avrebbe costretta a dormire in auto per motivi di gelosia.


Print Friendly and PDF

TAGS