Su facebook è sbocciato un grande premio: “I grandi dialoghi nel web”

Il premio “I GRANDI DIALOGHI NEL WEB” sarà presentato alla stampa a settembre: i vincitori

di Redazione | 20 Giugno 2024 @ 11:40 | CULTURA
premiat
Print Friendly and PDF

La Maratona #igrandidialoghinelweb, con logo la famosa fotografia degli Angeli sul Tevere del compianto fotografo d’Arte Giulio Bianca, nasce nell’autunno del 2020.

Anna Manna, l’ideatrice dei Grandi Dialoghi nel web, così racconta e descrive: “L’avvio del progetto avviene all’inizio della seconda ondata di pandemia! Dopo la prima ondata, che ci unì in un caloroso abbraccio in famiglia, la solitudine vinta anche grazie ai dialoghi quotidiani con gli amici di facebook, mi resi conto che non si parlava più dei grandi temi letterari o sociali ed anche esistenziali.

Addio ai convegni, addio agli incontri letterari, addio alle presentazioni dei libri, restavamo per ore su facebook a parlare di cucina, di paure, di ansie! Casalinghi ed angosciati! Allora, tra il fiorire di tante maratone simpatiche e leggiadre, ho lanciato un gruppo particolare: I Poeti dei grandi dialoghi nel web!

Per sentirci meno soli nell’anima e nel cuore, per raccontarci la nostra volontà di continuare sulla strada della letteratura senza rinchiuderci in noi stessi. Prigionieri di una casa e di un cuore che avevano perso il contatto con l’esterno.

Per la mia attività culturale ormai trentennale, in mezzo ad artisti, poeti, scrittori, saggisti, mi è stato facile creare una prestigiosa ghirlanda di poeti, affermati e famosi, ma anche di poeti ed artisti bravi ma sconosciuti, che soltanto i nuovi mezzi di comunicazione hanno permesso di far conoscere a molti amanti della letteratura. Confronto e scambio culturale tra la grande letteratura ed il poeta magari di provincia, tra la grande città ed i piccoli centri. In un dialogo che azzera le distanze ed arricchisce. La risposta su facebook è stata, direi, clamorosa! Moltissime le adesioni, tante tante poesie per scandagliare i Grandi Temi che via via ho proposto!”

Sta forse nascendo la risposta al clima tradizionale che circonda ormai tanti eventi letterari? Il tanto deprecato uso di internet può rinnovare, avvicinare, accendere le energie vitali che percorrono gli intellettuali più moderni? Chissà, staremo a vedere. Certo i fascicoli ormai famosi de Le rosse pergamene inviati a Papa Francesco e al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dai poeti delle maratone poetiche nel web, ideate ed organizzate personalmente con impegno quotidiano dalla poetessa Anna Manna, occupano un posto che risalta nelle iniziative con taglio originale e moderno.

Il premio è dedicato alla poetessa Jole Chessa Olivares, ad un anno della scomparsa. È stata proprio JOLE CHESSA OLIVARES il primo Poeta premiato nel 2020. La cerimonia di premiazione si svolse nel 2021 interamente su facebook, con tre giorni dedicati all’analisi della sua poesia. Quest’anno il Premio, originale e con una metodologia che si sviluppa nei mesi, verrà illustrato in autunno durante la Cerimonia di consegna dei Superpremi con il TROFEO DEGLI ANGELI DIALOGANTI. Saranno premiati anche i vincitori della SEZIONE PREMIO #igrandidialoghinelweb. I Superpremi vengono assegnati all’artista nel suo complesso, alla personalità artistica che ha espresso con la sua arte il valore del dialogo. Gli insigniti del Premio #IGRANDIDIALOGHINELWEB vengono applauditi per l’opera di diffusione della propria poesia su facebook. Comunque tutti gli artisti premiarti sono presenti su facebook. L’ultima Sezione si intitola Vieni a dialogare con noi. Vuol essere un invito ad entrare nel mondo di facebook attraverso il dialogo ad una personalità artistica di grande rilievo che ancora resiste ai nuovi mezzi di comunicazione.

ANNA MANNA, l’ideatrice di questo interessante Progetto culturale nel web, è poetessa, scrittrice e vivace cultural promoter. Così il noto critico letterario LORENZO SPURIO evidenzia il Progetto I GRANDI DIALOGHI nella motivazione del Premio Speciale alla Cultura conferito alla poetessa romana nel 2022 dall’Associazione Euterpe: Anna Manna è donna della tradizione ma anche dell’innovazione. Si pensi ai suoi frequentatissimi progetti lanciati sul web con l’hashtag “I dialoghi del web”, momenti di partecipazione e di senso d’unità anche negli asfittici e drammatici periodi del distanziamento, della reclusione in casa, dell’impossibilità di un contatto fisico dell’era Covid.

La Manna rappresenta l’esempio di un intellettuale che apprezza e difende il passato, lo conosce e lo propone, ma che sa interfacciarsi con competenza ed efficacia con le nuove sfide, adoperando i nuovi linguaggi. Per il fatto di concepire il mondo culturale tanto quale reale ecclesia (di una comunità di scambio, partecipazione, crescita permanente e responsabilità verso se stessi, gli altri e il mondo (quanto di ragunanza letteraria, di cenacolo ludico-culturale all’aria aperta, informale, una sorta di convivio pastorale, privo dei fronzoli e della serietà dell’Accademia), sulle tracce di Cristina di Svezia da lei approfondita (in una pubblicazione di stampo teatrale), Le conferiamo il nostro Premio Speciale “alla Cultura” in questa edizione del Premio.”

La cerimonia di premiazione avverrà in autunno a Roma, in sede prestigiosa.

I vincitori sono annunciati in questo periodo in onore di JOLE CHESSA OLIVARES, scomparsa lo scorso anno il 27 maggio.

Il premio I GRANDI DIALOGHI è dedicato alla poetessa, con l’approvazione unanime di tutti gli artisti amici de LE ROSSE PERGAMENE, il gruppo dei poeti della GHIRLANDA DELLA SPERANZA, i Presidenti di giuria e gli insigniti del Premio internazionale Gennaro Manna.

 ANNUNCIO UFFICIALE DEI VINCITORI “SUPERPREMIO TROFEO ANGELI DIALOGANTI”

POESIA – CORRADO CALABRÒ

Per la poesia vissuta come dialogo: la natura, la figura femminile, la scienza, il cosmo, attraverso l’innamoramento “dell’alter”, l’ironia nello scandaglio dell’uomo nella sua avventura terrestre, l’approfondimento culturale di ogni aspetto o oggetto e soggetto di poesia. Poesia raffinata e colta ma immediata, sincera, palpitante di vita, mai appesantita dal bagaglio culturale tradizionale o dal contatto con i nuovi linguaggi, ma al contrario arricchita da questi due aspetti.

NARRATIVA – MARIO NARDUCCI

Per il costante dialogo con la propria città svelandone gli aspetti più nascoste, i ricordi più commoventi, le usanze, le tradizioni in una scrittura che accoglie il lettore come l’abbraccio degli antichi avi e diventa mitico racconto di un tempo che non c’è più. Grande successo nel web delle sue novelle che lo scrittore diffonde con grande pazienza e nel quotidiano trascorrere dei ricordi. Un omaggio all’artista, ma anche un omaggio del Premio I GRANDI DIALOGHI a L’Aquila, Capitale italiana della Cultura 2026.

GIORNALISMO – GOFFREDO PALMERINI

Lo sguardo sulla tenace avventura degli italiani nel mondo dell’arte e della cultura in genere, ieri e oggi, ma soprattutto la storia dell’importante grande dialogo tra gli italiani all’estero ed il mondo esterno. Tra il reportage giornalistico e il racconto narrativo, Goffredo Palmerini rivela le difficoltà, la battaglia quotidiana, le piccole e grandi vittorie dei figli della nostra amata Italia che hanno dovuto abbandonare la loro terra d’origine alla ricerca del proprio posto nel mondo. Goffredo Palmerini ha occhi e cuore per le piccole storie e le grandi affermazioni artistiche come quella indimenticabile di Mario Fratti. Nell’ultimo suo libro “Ti racconto così”, One Group Edizioni 2024, fresco di stampa, già il titolo stesso evidenzia l’intento narrativo e dialogante e l’impegno di Goffredo Palmerini nell’aprire nuove ed interessanti ipotesi di lavoro giornalistico e non solo.

CRITICA LETTERARIA – SIMONE GAMBACORTA

Per il costante, attento, partecipe dialogo tra il critico letterario e gli Autori, nell’attenzione all’opera ed alla personalità di chi scrive, in un moderno approccio globale all’evento letterario, sia come espressione personale dell’Autore, sia come manifestazione di espressione sociale.

SAGGISTICA – NERIA DE GIOVANNI

Per il dialogo tra la donna e la cultura europea, con particolare riguardo al suo libro “Europa. Una dea un continente”, Nemapress 2024. Il libro approfondisce la vicenda mitologica di Europa, una nuova lettura del mito di Europa.

 PITTURA – GINA MARZIALE

Per il dialogo continuo e penetrante con il proprio inconscio attraverso l’Arte pittorica.

SEZIONE PREMIO #IGRANDIDIALOGHINELWEB

I VINCITORI PREMIATI PER L’OPERA DI DIFFUSIONE DELLA POESIA SU FACEBOOK

CLARA DI STEFANO

Poetessa dell’amore come dialogo e scambio sincero di sentimenti, diffonde su facebook i suoi canti d’amore di grande sensibilità ed incanto.

MARIA RITA MAGNANTE

Poesia raffinata spesso con richiami ai poeti del passato, anzi a volte la poetessa si rivolge direttamente ai poeti scomparsi in una dimensione temporale che supera ogni limite di tempo e di spazio. La poetessa diffonde su facebook il dialogo poetico per eccellenza.

 MARIA FEDERICA VALENTINI

Per la partecipazione alla Maratona di poesie per Venezia con la poesia più votata.

 ANNA MARIA GIANCARLI

La poetessa è vincitrice per la Sezione “VIENI A DIALOGARE CON NOI”.

***

 Anna Manna, nata a Gaeta il 17 marzo 1949, vive da sempre a Roma dove nel 1973 si è laureata in Lettere Moderne presso l’Università La Sapienza. Figlia d’arte – suo padre lo scrittore Gennaro Manna (Tocco Casauria, 1922 – Roma, 1990) – è poetessa, scrittrice, saggista e cultural promoter. Ha svolto intensa attività culturale a Roma e a Spoleto, è fondatrice ed organizzatrice di premi letterari di rilievo nazionale. Nel web ha lanciato il Progetto #igrandidialoghinelweb.

Per la poesia ha pubblicato Il raggio ridente di marzo (1994), La Madonnella al porto (1996), Fragole e latte (1999),

A largo della polveriera (2000), ha curato antologia Poesie per Karol (2005), Le rosse pergamene. Poesie d’amore 1972- 2000Maree amare – Mare e amare (2007), Umili parole e grandi sogni. 5 poesie per 3 pontefici (2013), Meteorite (2015), Le poesie di Monteluco (2016), Migranti.

A passi nudi, a cuori scalzi con Daniela Fabrizi nel 2016, Ebbrezze d’amore, dolcezze e furori (2020) Premio Città del Galateo a Roma). Sue poesie figurano in numerose antologie tra cui Poesie per anime gemelle – Racconti d’amore di grandi poetesse e grandi poeti (2009) a cura di Francesca Pansa; Lingue di terra e di luna (2017) a cura di Anna Maria Giancarli;

La cognizione del colore (2018) a cura di Laura De Luca. La sua poesia è stata adattata in musica a Recanati (MC) presso il prestigioso Centro Mondiale della poesia negli anni 2000, inserita nel progetto “Il senso dei sensi” a Spoleto (2011) ed esposta a L’ Aquila nella Mostra “Corrispondenze” patrocinata dall’UNESCO (2012).

Per la narrativa ha pubblicato il romanzo A largo della polveriera (2002) e le raccolte di racconti I cocci in bocca (1998) e Una città, un racconto (2012).

Per la saggistica ha pubblicato la raccolta di interviste Noi donne fallibili e degne di miracoli (1995), ll poeta della ferriera (2004 saggio in ambito universitario con altri docenti), A Roma i poeti (2006), L’illimite – Incontro con Corrado Calabrò (2014) presentato a Roma presso la Biblioteca della Camera dei deputati, Il gatto di Schroedinger sonnecchia in Europa (2014), presentato a Spoleto presso Casa Menotti, La biblioteca del dialogo. Dalla biblioteca della custodia alla biblioteca del dialogo (2007).

Alla questione femminile ha dedicato le antologie Poetesse per Pechino (1995) e Donne di luna e di scure – poesie nel web scritto con Daniela Fabrizi (2007).

Cultural promoter: In Campidoglio ha fondato nel 1995 il Premio “Fiore di roccia” (che ha condotto per i dieci anni consecutivi) dedicato inizialmente alla donna. Tra i prestigiosi premiati: Maria Luisa Spaziani, Piero Angela, David Sassoli e Luciano De Crescenzo. Nel 2001 ha fondato il progetto culturale “Le rosse pergamene del Nuovo Umanesimo” che si esprime prevalentemente mediante l’omonimo Premio Letterario dedicato all’ amore e alla solidarietà.

Si sono occupati della sua produzione, tra gli altri, in ordine cronologico: Miranda Clementoni, Mila Marini, Marianna Bucchich Bevilacqua, Gianni Bisiach, , Giorgio Bàrberi-Squarotti, Michele Prisco, Lia Bronzi. Giorgio Carpaneto, Nino Piccione, Vittoriano Esposito, Elio Fiore, Raimondo Venturiello, Pasqualino Fortunato, Carmelo Aliberti, Daniela Fabrizi, Neria De Giovanni, Sandro Gros-Pietro, Franco Manescalchi, Gilberto Mazzoleni, Renato Minore, Elio Pecora, Lorenzo Spurio, Fabia Baldi, Giuseppe Manitta, Michela Zanarella, Elisabetta Bagli, Romano Levante, Mario Narducci, Anna Maria Giancarli, Eugenia Serafini, Liliana Biondi, Fausta Genziana Le Piane, Lidia Popa, Giuseppe Nasca, Clara Di Stefano.

Numerosi i premi letterari che le sono stati attribuiti tra cui vanno ricordati il ” Premio Teramo” per un racconto (1999).Per la poesia : il Premio Calliope di Roma (1995), il Premio Ziré d’Oro a L’ Aquila (l996), il Premio Lidense di Ostia (1 997), Premio internazionale “Città di Marino” per la Saggistica,  il Premio “Sinile Parvulos” assegnato a Città del Vaticano (2005), Premio -pubblicazione Scrivere donna Tracce con raccolta Meteorite , il Premio “Alghero Donna” (2011) per le Poesie profumate. Per la promozione della cultura ha ricevuto: il Premio “Boncompagni Ludovisi” per il suo impegno culturale nella diffusione della poesia. Nel 2022 l’Associazione Euterpe APS di Jesi (AN) le ha conferito, in seno al X Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi”, il Premio speciale alla Cultura. Ha ricevuto inoltre premi istituzionali come la Medaglia delle pari opportunità, PREMIO COMMISSINE CULTURA.

Nel 2023 ha pubblicato il libro di poesie “QUESTA MATTINA” editore Tabula fati, copertina del noto pittore futurista Antonio Fiore. Il libro, presentato a Spoleto durante il Festival dei due mondi, è stato insignito a settembre con il Premio Internazionale Spoleto FestivalArt Letteratura 2023. Il 22 gennaio 2024 presso l’istituto dell’Enciclopedia italiana TRECCANInell’ambito del Progetto culturale Le Rosse Pergamene- la Cultura dei sentimentiha istituito il Premio internazionale Gennaro Manna.


Print Friendly and PDF

TAGS