Stress da coronavirus? Arriva Driftwell, la bevanda per il sonno

di Redazione | 04 Ottobre 2020 @ 07:55 | SALUTE E ALIMENTAZIONE
Print Friendly and PDF

Medici e dentisti stanno segnalando più casi di problemi dentali e insonnia poiché la pandemia di coronavirus ha un impatto sui livelli di stress della nazione. L’ultima bevanda di PepsiCo, Driftwell, si propone come un modo per combattere il problema.

I dipendenti di Pepsi hanno avuto un’idea per una bevanda per aiutare i consumatori a rilassarsi prima di andare a letto come parte di un concorso interno avviato lo scorso anno dal CEO Ramon Laguarta. Il concetto ha vinto e il gigante del cibo e delle bevande si è adoperato per realizzarlo. Emily Silver, vicepresidente per l’innovazione e le capacità presso l’unità di bevande del Nord America di Pepsi, ha affermato che è il prodotto uscito più velocemente dall’azienda.

Driftwell sarà disponibile a livello nazionale sui siti di e-commerce a dicembre e nei negozi di alimentari entro il primo trimestre del 2021.

La bevanda d’acqua potenziata contiene 200 milligrammi di L-teanina, un amminoacido che si trova nei tè verdi e neri e in alcuni funghi. Alcuni studi hanno suggerito che l’ingrediente può migliorare la qualità del sonno e può aiutare a ridurre i sintomi fisici dello stress. “Da un punto di vista scientifico e normativo, ci sentiamo davvero bene nel fare questa affermazione sulla L-teanina. In particolare, abbiamo la sicurezza nei dati clinici per dimostrare che funziona ”, ha detto Silver.

Driftwell contiene anche il 10% del valore giornaliero raccomandato di magnesio. La bevanda è disponibile in mini lattine da 7,5 once e un solo sapore: lavanda mora. Secondo Silver, è la taglia perfetta per idratarsi prima di coricarsi senza richiedere un altro viaggio in bagno. Le bevande funzionali all’acqua sono state un mercato da 2,97 miliardi di dollari l’anno scorso negli Stati Uniti, secondo i dati di Euromonitor International, che prevede che la loro popolarità aumenterà le vendite di quasi il 5% quest’anno. Le bevande rilassanti sono una categoria molto più piccola, anche se la loro popolarità in Giappone suggerisce che potrebbero entrare a far parte della routine quotidiana degli americani.

Le aziende più piccole stanno producendo le proprie bevande rilassanti aggiungendo CBD all’acqua frizzante e pubblicizzandole come aiuto per dormire o un modo per rilassarsi, sebbene siano state fatte poche ricerche per confermare queste affermazioni. Quelle aziende lo stanno facendo nonostante la Food and Drug Administration proibisca di aggiungere il composto di cannabis a cibi e bevande, e le grandi aziende come Pepsi hanno evitato qualsiasi potenziale errore normativo eludendo l’ingrediente per ora.

La teanina non crea dipendenza, non è noto per causare danni al cervello e ha una tossicità estremamente bassa rispetto alla dose. La tolleranza agli effetti della teanina aumenta dopo un uso prolungato e ripetuto. Dopo che è stata costruita una tolleranza notevole, sono necessari circa 5 giorni per ridurre la tolleranza della metà e 10 giorni per tornare al valore basale.


Print Friendly and PDF

TAGS