Strada dei Parchi, Fontana: Finalmente nuova e buona occupazione

di Redazione | 29 Gennaio 2024 @ 18:54 | ATTUALITA'
Print Friendly and PDF

“Abbiamo dovuto traversare un mare pieno di perigli. È stato un percorso tortuoso e complicato. Abbiamo assistito, da attori non protagonisti, da “vittime” predestinate, allo scatenarsi della più grande prova di forza tra poteri pubblici e privati. Abbiamo compreso il valore del Diritto e resta un insegnamento. Abbiamo attraversato 16 mesi di dubbi, incertezze, difficoltà, rischio fallimento, depauperamento di tante professionalità. Un lungo periodo di confusione che ha impedito le aspettative, le ambizioni, i progetti di vita di tante e tanti colleghi e colleghe ed aspiranti tali. Questo abbiamo attraversato. Tante le perdite. Tanti gli strascichi. Con il nuovo anno e con il ritorno della Gestione piena di Strada dei Parchi, abbiamo di nuovo ripreso il confronto sui tanti temi e bisogni rimasti sospesi, organizzazione del lavoro, necessità di organico e tanti altri temi che un’azienda di gestione di una fondamentale infrastruttura deve necessariamente risolvere”, lo dichiara in un comunicato Domenico Fontana, Segretario Organizzazione CGIL L’Aquila.

“Nella giornata di Venerdì 26 gennaio dopo quasi un mese di confronto siamo riusciti finalmente a dare qualche risposta. Ventisei assunzioni di personale d’esazione a tempo indeterminato sono il risultato più atteso e necessario. Ventisei persone colleghe e colleghi che finalmente abbandonano le folte schiere del precariato.
Diritto, per molte e molti di loro, guadagnato da tempo ma che i fatti avvenuti dal 7 luglio 2022, la revoca della concessione, avevano impedito. Festeggiano un lavoro a tempo indeterminato, un impiego di qualità all’interno di Strada dei Parchi che ha necessità di ripartire, far riprendere una macchina ferma per troppo tempo. Noi lavoreremo per far recuperare fiducia alle tante colleghe e colleghi, alle tante professionalità umiliate o poco utilizzate dal gestore pro tempore. Il nostro confronto con l’azienda prosegue e ci auguriamo di aver compiuto insieme solo il primo passo di un percorso di condivisone di obiettivi che nel rispetto dei ruoli e delle prerogative delle parti possa dare risposte concrete in termine di servizi, sicurezza e di buona occupazione”, conclude Fontana.


Print Friendly and PDF

TAGS