Sostegni alle imprese, dall’Inail bando per 273 milioni per la sicurezza

Ll stanziamento del fondo Inail per incentivi di sostegno alle imprese

di Redazione | 07 Ottobre 2021 @ 09:43 | UTILI
Print Friendly and PDF

Oltre 273 milioni di euro è lo stanziamento del fondo Inail a valere sul bando 2021 di prossima pubblicazione per incentivi di sostegno alle imprese (ISI) per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, annunciato dall’INAIL con la delibera n. 11 del 23 settembre scorso. Obiettivo dell’avviso è incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti.

Le risorse assegnate, pari a 273 milioni euro, sono distribuite su 5 assi di finanziamento:
asse 1 – investimento con € 112.200.000
asse 2 – riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi € 40.000.000
asse 3 – bonifica da materiali contenenti amianto € 74.000.000
asse 4 – micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività € 10.000.000
asse 5 – Micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli con € 37.500.000

Nella realizzazione della struttura del nuovo bando, è stato tenuto conto di:

  • orientare i finanziamenti verso settori produttivi più a rischio, tenuto conto delle istanze provenienti dal mondo del lavoro, e garantendo uno sviluppo sostenibile in nome della innovazione tecnologica;
  • individuare di nuove tipologie di intervento per la copertura dei rischi emergenti;
    semplificare l’iter tecnico;
  • individuare nuovi elementi premiali per le lavorazioni maggiormente rischiose e/o di dimensioni ridotte.

Con riferimento, invece, al bando ISI 2020 l’INAIL il 30 settembre scorso ha reso noto che, a partire dal 14 ottobre, fino al 9 novembre 2021, le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista, salvato definitivamente la propria domanda e acquisito il codice identificativo, possono accedere allo sportello informatico e iniziare la procedura di registrazione.

Solo coloro che avranno portato a termine correttamente la fase di registrazione possono effettuare l’inoltro della domanda, previsto per il giorno 11 novembre 2021 negli orari stabiliti.


Print Friendly and PDF

TAGS