Soccorso dopo un volo di 10 metri mentre si arrampica sulla Falesia di Lucoli

Il ragazzo ha riportato la frattura del polso

di Redazione | 06 Giugno 2021 @ 20:18 | CRONACA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Avevano scelto di fare un’arrampicata sulla Falesia di Lucoli (L’Aquila) nel Parco Sirente Velino due ragazzi dell’Aquila di 30 anni. I due hanno iniziato la loro escursione, e mentre il secondo di cordata si arrampicava in Falesia, ad un tratto ha perso un gancio di appoggio ed è volato giù per 10 metri, urtando con la mano contro la parete.

Subito allertato il 118, che ha attivato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, è decollato l’elicottero dall’aeroporto di Preturo (L’Aquila).

Il tecnico e i sanitari hanno soccorso il ragazzo, che ha riportato la frattura del polso, e lo hanno trasportato in elicottero all’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

 


Print Friendly and PDF

TAGS