Smargiassi: “La Regione non procede alle disposizioni per la formazione del personale”

Seduta Commissione Vigilanza: la situazione della polizia locale

di Redazione | 29 Luglio 2021 @ 13:43 | POLITICA
Commissione Vigilanza
Print Friendly and PDF

L’AQUILA -Nella seduta odierna della Commissione di Vigilanza è stata trattata la tematica relativa alla legge regionale n.42/2013 in materia di Polizia Locale, in particolare sullo stato di agitazione dei dipendenti della Polizia Locale degli Enti locali della Regione Abruzzo. Tra gli auditi sono stati ascoltati Pietro Quaresimale, assessore Giunta regionale competente; Walter Falzani, CSA RAL coordinamento regionale Abruzzo.

Così il Presidente Pietro Smargiassi: “Abbiamo portato sul tavolo della Commissione di Vigilanza e all’attenzione di tutti i Commissari le rimostranze e sollecitazioni di alcune sigle rappresentative delle forze di Polizia Locale. È stato rappresentato che la Regione continua a non procedere con le necessarie e opportune azioni in ottica, tra l’altro, di disposizioni riguardanti la formazione del personale, l’adozione del regolamento regionale previsto nella legge. È stato evidenziato come peraltro gli enti locali disattendano le disposizioni contenute nella legge regionale; soprattutto è stata palesata la totale assenza di risorse regionali da destinare per le forze di Polizia Locale. Nel merito l’Assessore Quaresimale ha ricordato alcune iniziative prese dalla Giunta in applicazione della norma regionale 42/13 tra cui l’istituzione dell’osservatorio sulla Polizia Locale. Pur dando atto all’Assessore del lavoro svolto, ho dovuto ricordare allo stesso che ancora tanto c’è da fare perché comunque parliamo di servizi di sicurezza locale che ricadono direttamente sui cittadini e sul loro vivere in serenità le comunità in cui abitano”, conclude Smargiassi 


Print Friendly and PDF

TAGS