Sirente-Velino, corsi e itinerari Footbike

di Redazione | 25 Luglio 2022 @ 14:50 | SPORT
Footbike
Print Friendly and PDF

L’AQUILA  –  Footbike, monopattino sportivo nato in Finlandia una trentina di anni fa, per l’allenamento estivo degli atleti dello sci di fondo. Una bicicletta con ruote pneumatiche e freni, ma senza pedali, sella, cambio e catena, sempre più diffusa e popolare. Il suo nome è footbike, e su di essa ha deciso di puntare, con un articolato e ambizioso progetto, un unicum in Abruzzo e anche nel sud, l’associazione sportiva dilettantistica Vallese di Goriano Valli, frazione del comune di Tione degli Abruzzi, in provincia dell’Aquila, nel Parco regionale Sirente-Velino.

Nel circolo ricreativo, gestito dai volontari della stessa associazione, sono già disponibili dieci footbike, offerte a noleggio, e che saranno utilizzate a breve per corsi di formazione, attività sportive per persone autistiche, per itinerari di gruppo nel territorio.

Hanno partecipato domenica al varo del progetto, il presidente del comitato regionale Associazione italiana cultura e sport (AICS), Andrea Padovani, il consigliere regionale Pd, Pierpaolo Pietrucci, il sindaco di Tione degli Abruzzi, Stefania Mariani, il presidente dell’Asd Vallese, Massimo Pedone, il direttore del Parco regionale Sirente-Velino, Iginio Chiuchiarelli, il presidente del comitato provinciale AICS, Gianni Padovani, il vicesindaco di Castelvecchio Subequo, Pietro Salutari. Assente per altri improrogabili impegni istituzionali il vicepresidente della Regione, Emanuele Imprudente, della Lega.

Ha dunque spiegato Pedone, che presiede un’associazione che in un solo anno è arrivata a 365 soci, di cui oltre 100 atleti iscritti al Coni e che sta lavorando alla gestione e potenziamento degli impianti sportivi del Comune di Tione degli Abruzzi situati a Goriano Valli: “il footbike è una attività sportiva a tutti gli effetti, completa, che coinvolge tutti i muscoli del corpo, per tutte le età, e che oggi sempre più viene utilizzata nelle sessioni di allenamento nell’atletica leggera, molto consigliata come alternativa al jogging, al running e al ciclismo. Una disciplina sportiva a zero emissioni che tutti possono praticare anche anziani, persone in sovrappeso o poco allenate perché permette una più semplice ricerca dell’equilibrio, un movimento dolce e senza attrito e un minore carico sulle articolazioni. Inoltre la pratica di questo sport è particolarmente adatta alle peculiarità dei bambini e i ragazzi con autismo che trovano occasione, non solo di allenare il corpo in sicurezza, senza correre rischi, ma soprattutto di socializzare, di essere coinvolti in un impegno ludico-agonistico, di raggiungere obiettivi concreti in competizione paritaria con tutti i propri coetanei”. 

Per questo motivo, annuncia Pedone, “intendiamo in autunno prendere accordi con associazioni che operano per l’integrazione di bambini e ragazzi autistici in Abruzzo per organizzare una giornata a Goriano Valli dedicata al progetto “Autista Footbike” che la Federazione Italiana Footbike (FIFB) sta già portando avanti da alcuni anni. Oggi si parte con il noleggio dei nostri dieci mezzi e già ad agosto si terranno corsi di formazione tecnica per l’ottimale utilizzo del footbike nonché divertenti allenamenti collettivi”.

Orgoglioso dell’iniziativa Andrea Padovani, che rappresenta una realtà, l’AICS, che conta in Italia 1,5 milioni di soci, di cui 10mila in Abruzzo, e 100mila circoli. “La presenza delle due ruote nel nostro entroterra è sempre più marcata e qui nel Parco Sirente Velino, ci sarà l’opportunità di offrire ora anche l’esperienza delle footbike, un unicum in Abruzzo e nel centrosud, e che va nella direzione dell’accrescimento della qualità della vita per residenti e turisti, e con zero emissioni di Co2”.

“Quando uomini e montagne si incontrano, grandi cose accadono”: la citazione di William Blake è di Pierpaolo Pietrucci, che ha ricordato come “questa nuova e salutare opportunità si incrocia con la realizzazione della pista ciclabile, progettata e finanziata nella precedente amministrazione regionale, da Montereale a Castelvecchio Subequo, strategica anche per il decollo di questa meravigliosa valle”.

Chiuchiarelli ha ricordato che l’ente Parco “è concentrato nella realizzazione della green community, grazie al progetto pilota premiato a livello nazionale, con un’adeguata copertura finanziaria, e in essa una centralità l’avrà anche la mobilità sostenibile, i servizi e le discipline sportive a impatto zero, per turisti e residenti”.

A tirare le somme il sindaco Mariani: “Con la nuova governance del Parco regionale Sirente Velino anche il nostro comune ha acquistato finalmente centralità e attenzione. E a questo si aggiunge anche la preziosa attività dell’Asd Vallese. A Goriano Valli, il nostro unico bar aveva chiuso i battenti ed era venuto meno un fondamentale luogo di aggregazione, poi grazie agli strarodinari soci e volontari dell’Asd Vallese è stato possibile aprire il circolo che ha riempito questo vuoto, ed ora il circolo e l’associazione sportiva diventano fulcro di iniziative innovative e, sono sicura, vincenti, nel nome del benessere e della salute”.

 


Print Friendly and PDF

TAGS