Sinfonica Abruzzese, tre appuntamenti con Alessio e Vinicio Allegrini

di Redazione | 09 Marzo 2022 @ 17:03 | EVENTI
SINFONICA
Print Friendly and PDF

L’AQUILA– Torna in questo fine settimana, dopo 27 anni dal suo debutto come solista sul palco dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, il grande musicista Alessio Allegrini, primo corno solista dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia e della Lucerne Festival Orchestra. Allegrini, sarà questa volta in veste di direttore e guiderà l’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese in tre appuntamenti che si terranno: Venerdì 11 marzo alle 21.00 ad Atri presso il Teatro Comunale, Sabato 12 marzo alle 18.00 al Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” dell’Aquila e domenica 13 marzo alle 18.00 al Teatro Comunale di Città Sant’Angelo.

In programma l’Ouverture in do maggiore op. 170, D. 591 in stile italiano e la Sinfonia n. 4 in do minore D. 417 “Tragica”, entrambe di Franz Schubert, e il Concerto in mi bemolle maggiore per tromba di Johann Nepomuk Hummel in cui si esibirà come solista Vinicio Allegrini, fratello del direttore e anche lui musicista di gran classe: Prima tromba dell’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, ha un’intensa attività concertistica come solista in Italia e all’estero.

La produzione è un tributo alla Vienna dei primi anni dell’800 le cui atmosfere sono vive nella musica di due grandi compositori, Schubert e Hummel, che furono amici nella vita, e interpreti del passaggio fra Classicismo e Romanticismo, e rappresentanti di quel fervore musicale che portò la musica fuori dalle corti e la aprì al concerto pubblico.

Dice Ettore Pellegrino, direttore artistico dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese: “Finalmente abbiamo il piacere di avere sul podio Alessio Allegrini, nostro Direttore e Solista Ospite Principale dal 2020. La pandemia e la riduzione di attività in questi due anni hanno impedito, fino ad ora, di presentarlo al pubblico, ma anche nei mesi di sospensione dei concerti abbiamo lavorato insieme per la realizzazione di un disco per la rivista Amadeus dedicato a Max Bruch. Il M° Allegrini è un grande musicista dalla carriera internazionale e persona di grande umanità che dimostra un feeling particolare e felicissimo con la nostra Orchestra. Siamo orgogliosi di averlo nella nostra squadra e lo ringraziamo per quanto ha fatto e farà”.

Alessio Allegrini, molto amato da Abbado col quale ha a lungo collaborato, è stato Primo Corno ospite in prestigiose orchestre internazionali e vincitore di importanti riconoscimenti e premi internazionali. ha eseguito concerti solistici sotto la direzione di illustri maestri quali: Abbado, Muti, Chung, Tate, Pappano e Gatti si è esibito con di eccezione come Salvatore Accardo, Ian Bostridge e lo stesso Antonio Pappano. Alla carriera di musicista affianca con successo quella di docente e di direttore ed è salito sul podio degli Hamburger Simphoniker. Allegrini è molto impegnato nel sociale: lavora stabilmente con l’Orchestra juvenil “Simòn Bolivar” in Venezuela, è fondatore del Movimento “Musicians for Human Rights”. Attività queste che nel 2006 gli hanno valso il “Premio Nazionale la casa delle Arti” della Fondazione Exodus di Don Mazzi per aver saputo coniugare impegno professionale e stile di vita.

Per i concerti di venerdì 11 marzo alle 21.00 ad Atri e di sabato 12 marzo alle 18.00 all’Aquila, i biglietti sono disponibili sul sito www.i-ticket.it. Per tutte le tre date sarà possibile acquistare i biglietti anche di persona presso il Botteghino lo stesso giorno del concerto.

Per ogni informazione è possibile contattare il numero 0862.411102.

Per accedere al concerto è obbligatorio l’uso della mascherina FFP2 e mostrare il Green pass rafforzato.   


Print Friendly and PDF

TAGS