Serramonacesca, Abruzzo Tourism: “Rimettere in sesto strada panoramica”

L'Associazione Abruzzo Tourism sta realizzando, tra l'altro, dei tour culturali, enogastronomici ed esperenziali nel territorio abruzzese

di Redazione | 17 Agosto 2020 @ 12:25 | ATTUALITA'
gli interventi
Print Friendly and PDF

SERRAMONACESCA – “Nel pomeriggio di domenica 16 agosto siamo passati nella strada panoramica che passando per i colli di Serramonacesca, alle pendici della Maiella, permette di raggiungere il Volto Santo di Manoppello, la Piana del Legname, Castel Menardo e la Badia di San Liberatore a Maiella di Serramonacesca, in un suggestivo e pressoché unico scenario naturalistico fra la Valle dell’Alento, quella del Pescara e il massiccio montuoso della Maiella. Ma, purtroppo alla bellezza paesaggistica e alla fauna selvatica che spesso attraversa la carreggiata, rendendo ancora più avvincente il tragitto, fa da contraltare il grave stato di deterioramento della strada che può mettere in serio pericolo la circolazione dei mezzi costretti a fare slalom fra le buche”.

Lo afferma Cristiano Vignali, Presidente dell’Associazione Abruzzo Tourism,  che spiega: “Dei veri e propri “crateri lunari” che costringono i più temerari a continuare il tragitto in automobile pressoché impossibilitati in discesa a invertire la marcia (senza correre il rischio di danneggiare pneumatici e sospensioni, soprattutto nel tratto dalla Piana del Legname verso Serramonacesca fino alla visione di Castel Menardo, e i ciclomotori a tornare indietro sia verso la Piana del Legname e il Volto Santo di Manoppello, sia nel senso opposto verso la Badia di San Liberatore a Maiella di Serramonacesca, onde evitare pericolose e fatali cadute”. 

“Questo stato di deterioramento che permane da anni – aggiunge – peggiora sempre di più, senza che nessuno intervenga in modo risolutivo, rischiando di mettere a rischio la percorrenza di una strada panoramica che è un gioiello, un biglietto da visita fra le straordinarie e variegate bellezze storico – naturalistiche della nostra regione che rischia di venire meno a causa dell’incuria”.
 
“Pertanto, al fine di rimettere in sesto la suddetta strada panoramica che passando per i colli di Serramonacesca, permette di raggiungere il Volto Santo di Manoppello, la Piana del Legname, Castel Menardo e la Badia di San Liberatore a Maiella di Serramonacesca, invierò personalmente via Posta Elettronica Certificata, sia per eventuale competenza e conoscenza la segnalazione al Comune di Serramonacesca, al Comune di Manoppello, al Parco Nazionale della Maiella, alla Provincia di Pescara, alla  Regione Abruzzo e al Prefetto di Pescara”, conclude Vignali.

Print Friendly and PDF

TAGS