Serpetti: “Grazie al contributo di Arischia restaurata la statua di Cristo Morto”

di Redazione | 21 Novembre 2021, @02:11 | ATTUALITA'
Elia Serpetti
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – Questa mattina alla presenza del monsignor D’Angelo è stata riconsegnata alla comunità di Arischia, frazione di L’Aquila, la statua del “Cristo morto”, danneggiata dal sisma del 2009.

“Ringrazio sentitamente Don Titus, le associazioni e i cittadini di Arischia che con il loro contributo hanno permesso tutto questo – dice il presidente dell’amministrazione separata di Arischia Elia Serpetti -. Nel mio discorso è stato ribadito a Sua Eccellenza l’importanza di velocizzare i tempi per la ricostruzione della nostra abbazia di San Benedetto”.


Print Friendly and PDF

TAGS