Scuole L’Aquila, il sit-in sotto il Comune: “E’ tempo di accelerare la ricostruzione”

di Alessio Ludovici | 25 Febbraio 2023 @ 17:43 | ATTUALITA'
ricostruzione scuole l'aquila
Print Friendly and PDF

L’AQUILA – A palazzo Fibbioni, questa mattina, il sit-in organizzato da un gruppo di genitori, in particolare quelli di Sassa, con l’intento di sensibilizzare l’amministrazione comunale su edilizia e servizi scolastici, viabilità e sicurezza stradale. Un tema ricorrente. “Si conoscono le pastoie burocratiche della ricostruzione pubblica”, è stato detto dagli organizzatori durante il sit-in, “ma è tempo di accelerare”.  E’ forte la necessità di far tornare alcune scuole nel centro storico.
 
“Ragazze e ragazzi – aveva scritto gli organizzatori – dopo 14 anni ancora chiusi per la maggior parte in strutture “di latta” o non adeguate ad una scuola proiettata al futuro. La quasi la totalità degli istituti scolastici della città vive una situazione di stallo, dopo anni di articoli di stampa, passaggi diretti in comune, segnalazioni alla commissione mensa scolastica e alla ASL e interlocuzioni con la polizia municipale, è giunto il momento di lanciare un’azione forte nella quale tutte e tutti possano dare il proprio contributo”. 
 
Ai Quattro Cantoni anche qualche consigliere comunale di opposizione il sostegno, in una nota, di Michele Fina, segretario del Partito democratico abruzzese. “Bastano a condividere le ragioni dei genitori, e in generale delle cittadine e dei cittadini, il numero veramente esiguo di scuole pubbliche ricostruite – scrive Fina – e quello elevato di Musp ancora presenti, che sono arrivati a durare il triplo della loro vita naturale. Per non parlare della necessità impellente di servizi migliori. La condivisione delle ragioni alla base della manifestazione si traduce nel mio personale impegno a vigilare e proporre, attraverso le prerogative parlamentari, per dare un contributo perché ci sia un cambio di passo, rivolto specialmente all’amministrazione comunale”.

Print Friendly and PDF

TAGS